Pavimentazione Portici: dal Comune sconti e agevolazioni per i proprietari privati

La pavimentazione del portico costerà 166 euro al mq (con una riduzione del 20% sui costi di mercato), senza spese per l'occupazione di suolo pubblico e del 50% sull'Irpef. Ecco il progetto 'Bologna Portici'

I proprietari privati godranno di sconti a gevolazioni per rimettere a nuovo le pavimentazioni dei portici.  Un protocollo d''intesa firmato da Comune, Associazione sindacale dei piccoli proprietari immobiliari (Asppi) e Associazione nazionale amministratori condominiali e immobiliari (Anaci) si chiama "Bologna portici", ed è stato illustrato oggi in conferenza stampa dal sindaco Virginio Merola e dai referenti delle altre realtà coinvolte.

La pavimentazione del proprio portico costerà 166 euro al metro quadrato (con una riduzione del 20% sui costi di mercato), senza spese per l''occupazione di suolo pubblico, con una detrazione del 50% sull'Irpef e con la possibilità di affiggere gratuitamente pubblicità sulle recinzioni dei cantieri. La sperimentazione è già partita lo scorso 30 ottobre con la riqualificazione di 26 porzioni di portico, per una superficie di 1.135 metri quadrati, ma altri 25 cantieri sono già pronti a partire per altri 1.076 metri quadrati. 

La superficie totale dei portici è di 19.917 metri quadrati, per 419 edifici coinvolti. "Vogliamo aprire una gara di emulazione fra i proprietari- dichiara Merola- affinchè venga colta la preziosa opportunità di rendere ulteriormente bella la nostra città", in modo da dare "una mano" anche alla candidatura dei portici a patrimonio dell''umanità Unesco

GRAFFITI E TAG. Il Sindaco si è soffermato anche sulle scritte e i graffiti: nel complesso, finora il Comune ha rimosso le scritte da 7.500 metri quadrati di muri di sua proprietà. Su altri 16.000 metri quadrati sono intervenute le squadre di Hera e FareMondi e di ulteriori 6.500 metri quadrati è intervenuta Acer: in totale si arriva "a 30.000 metri quadrati di muri ripuliti", rivendica. Anche Anaci - Associazione Amministratori di Condominio e Immobili - dalla prossima primavera, interverrà una campagna di sensibilizzazione e l''investimento di 30.000 euro: "Se non sono i cittadini a muoversi- afferma il presidente Samoggia- i graffiti non si cancellano certo da soli"

"Se l''ambiente dove abbiamo le nostre case è lasciato andare, anche i nostri immobili valgono meno" ha dichiarato Enrico Rizzo, presidente Asppi di Bologna (Associazione Piccoli Proprietari Immobiliari). 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Castenaso: morto Dino, il re della pasticceria

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Dramma a Pianoro: 50enne trovato morto in albergo

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Ludopatia e chiusura centri scommesse: "Costretto a licenziare, ora disoccupato anche io"

Torna su
BolognaToday è in caricamento