Lo scanner 'vede' un bomba a mano: paura alle Poste

Un impiegato, scansionando il collo, ha visto l'ordigno e ha chiamato la Polizia. Sul posto Vigili del Fuoco e artificieri

Un pacco partito dalla provincia di Bologna e diretto in Calabria, ma all'interno c'è una bomba a mano. Paura ieri sera alle 20.30 al CMP - Centro Meccanizzazione Postale - di via Zanardi, quando un impiegato, scansionando il collo, ha visto l'ordigno e ha chiamato la Polizia. 

Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco e gli artificieri che hanno messo in sicurezza e aperto la scatola: all'interno una granata MK2 di fabbricazione statunitense, fortunatamente inerte, ovvero priva di polvere da sparo, poi sequestrata. 

Dalle indagini si è appurato che si trattava di uno scambio tra "collezionisti": l'ordigno era stato messo in vendita su internet da un uomo del bolognese e acquistato dal calabrese. Al momento non risultano persone denunciate. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Europee, oggi si vota: urne aperte fino alle 23

  • Incidenti stradali

    Incidente a Bazzano, scontro sulla Provinciale 78: gravissima una donna

  • Elezioni

    Elezioni, al voto 46 comuni nella provincia di Bologna

  • Eventi

    Cesare Cremonini, per i 20 anni di carriera un mega concerto all'autodromo di Imola

I più letti della settimana

  • Elezioni europee 2019: quando il voto è valido o nullo

  • Incidente in A14: schianto tra camion, tratto chiuso e traffico bloccato per ore

  • Incidente a Castenaso: bambino investito sulle strisce in via Nasica

  • Il Giro d'Italia torna nel bolognese: le modifiche alla viabilità

  • Centro blindato per il comizio di Forza Nuova: scontri in via Archigìnnasio

  • Incidente a Pianoro: schianto tra auto sulla Fondovalle

Torna su
BolognaToday è in caricamento