Prati di Caprara, 500 in marcia verso Piazza Maggiore: "Il progetto del Comune è assurdo"

Una marcia verso Piazza Maggiore: "Consideriamo il progetto del Comune una follia e dopo ieri lo pensiamo ancora di più"

Foto DIRE

Alberi umani con tronchi di cartone e rami attaccati al corpo nei modi piu' strani, fischietti per simulare il verso degli uccelli, o in mancanza anche riprodotti con la suoneria del cellulare. È partita dall'ex CRB di via Marzabotto la manifestazione pro-Prati di Caprara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull'onda della piazza ambientalista dello sciopero contro i cambiamenti climatici qualche centinaio di persone, forse 500, sta marciando verso piazza Maggiore attraverso la periferia a ovest di Bologna, lambendo gli stessi amati Prati di Caprara. "Ci colleghiamo ad una battaglia che sta diventando globale", sottolinea l'ex segretario provinciale Cgil Danilo Gruppi, esponente del comitato Rigenerazione no speculazione: "Consideriamo il progetto del Comune una follia e dopo ieri lo pensiamo ancora di piu'", dice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 3 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

  • “Mio padre ha perso il lavoro e il frigorifero è vuoto, aiutateci": adolescente chiede aiuto al 112

Torna su
BolognaToday è in caricamento