"Be a buddy not a bully”

L’ISTITUTO COMPRENSIVO ha ottenuto un finanziamento europeo per il progetto 'BE A BUDDY NOT A BULLY' nell’ambito del programma Erasmus Plus, azione KA2 PARTENARIATI STRATEGICI TRA SCUOLE, con coordinatore greco. Il progetto, di durata triennale, nasce con l’obiettivo di indagare e contrastare il fenomeno del bullismo in favore della valorizzazione di relazioni positive e amicali.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

L'ISTITUTO COMPRENSIVO 1 di Bologna ha portato a compimento la prima fase del progetto "BE A BUDDY, NOT A BULLY" nell'ambito del programma europeo Erasmus Plus, azione KA2 con la presentazione pubblica dei video realizzati dagli studenti della scuola media "Giuseppe Dozza" durante il laboratorio di utilizzo creativo dei social media dal titolo "Dal social al sociale - be a buddy, not a bully" svoltosi in collaborazione con Massimiliano Martines dell'Ass.ne Dry-Art ed il Quartiere Reno.

L'incontro di restituzione, rivolto agli alunni e ai genitori, è avvenuto il 6 maggio ore 18.00 presso la sala Falcone Borsellino, via Battindarno 123, con l'intervento di Rosa Spampinato e Barbara Droghini, referenti del progetto Erasmus+/ K2 - I.C.1 BO e Massimiliano Martines, Presidente dell'Ass.ne Dry-Art.

Nell'ambito di quest'attività laboratoriale, la nostra scuola ha realizzato alcuni video contro il bullismo puntando sui valori dell'amicizia e sulla solidarietà tra compagni a discapito di atteggiamenti negativi e valorizzando le potenzialità positive delle nuove tecnologie e dei social network.

La proposta è stata accolta con entusiasmo da parte dei genitori ed anche degli alunni che si sono visti in qualità di attori protagonisti.

La seconda fase del progetto, di durata triennale, prevede la sperimentazione di attività ludico-laboratoriali volte a promuovere occasioni di incontro e socializzazione tra pari e la realizzazione di seminari di formazione/informazione rivolti all'intera comunità scolastica (docenti, alunni, genitori) sul tema del bullismo e la valorizzazione delle buone pratiche.

Torna su
BolognaToday è in caricamento