Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiusura Hub via Mattei, operatori in presidio: "No deportazioni, no licenziamenti"

I numeri: 180 migranti da trasferire e 35 posti di lavoro a rischio

 

Continua la mobilitazione degli operatori dell'Hub di via Mattei, che in base a quanto annunciato dalla Prefettura sta per chiudere per ristrutturazione. Dopo gli interventi dei giorni scorsi, dal palco della Repubblica delle Idee in piazza maggiore, stamattina i lavoratori e le lavoratrici si sono ritrovati in presidio davanti alla Prefettura di Bologna.

Bandiere di Adl, Usb e di Mediterranea e in mezzo ai lavoratori, a inizio presidio, anche alcuni consiglieri comunali: Francesco Errani del Pd e Federico Martelloni di Coalizione civica. Il sit-in era stato convocato perché era in programma un incontro tra la Prefettura e i gestori dell'Hub che però, a quanto riferiscono i sindacati, è stato annullato ieri sera. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento