Vigili Urbani in protesta con Vulvia: 'Meno agenti nelle periferie, la criminalità ringrazia'

Organici in calo e più agenti nel centro storico, questa secondo i vigili la 'dis-organizzazione pensata dal comune. Le Baby gang ringraziano su Diseducational Channel'

"Lo sapevate? La dis-organizzazione pensata dal Comune sguarnira' molti quartieri per concentrare le forze nel centro storico, in un momento in cui cresce la microcriminalita'' nelle periferie. Le Baby gang ringraziano su Diseducational Channel".

I vigili urbani bolognesi rispoverano "Vulvia" con il cappello da vigile, impersonato da Corrado Guzzanti all'Ottavo Nano, distribuendo ai passanti volantini nella ''T'' pedonale per richiamare l''attenzione dei cittadini sui problemi della riforma della Polizia municipale.

"Lo sapevate? Nel triangolo delle Bermude spariscono i nuovi pulismani del Comune; tre anni fa dovevano essere 300, l''anno scorso 100, quest''anno prima 75 poi invece 25, ma solo quest'altr'anno. E gli altri? Sparitori di pulismani, su Rieducational Channel". Un altro volantino raffigura cinque agenti nel classico gesto con cui intimano di solito alle auto di fermarsi e la scritta "Stop".

E inoltre "Siamo quelli a cui non pagano gli straordinari. Quelli a cui il Comune si appresta a tagliare circa 300 euro di stipendio al mese". E con il Comune "stiamo litigando ma non per questo" bensi'' perche'' chi ci comanda ha pensato ad una pseudo-organizzazione sbagliata" che "svuota molte periferie della nostra presenza per spostarci in centro. Perchè accentra tutte le decisioni in modo vecchio e pericoloso"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

BANDO NUOVI VIGILI. Mentre va in onda la protesta, il Comune di Bologna vara il bando per assumere i primi 25 agenti del contingente di 75 nuovi vigili promessi entro la fine del mandato. Si cercano reclute di "cittadinanza italiana" e con età "fra i 18 e i 32 anni", dunque giovani per svecchiare il Corpo, come detto piu'' volte. Ma i candidati dovranno anche essere ''immacolati'', cioè senza condanne penali alle spalle, e in possesso di patente; questo solo per citare alcuni dei requisiti richiesti dal bando, emesso due giorni fa dalla direttrice del personale del Comune Mariagrazia Bonzagni, per scegliere agenti da inserire con un contratto di formazione lavoro di 12 mesi, con un periodo obbligatorio di formazione pari a 260 ore e un orario settimanale di 36 ore. La scelta delle reclute si farà con una prova di preselezione, la valutazione del curriculum e un colloquio: tutti i candidati che faranno domanda di partecipazione saranno ammessi con riserva alla prova di preselezione a patto che la loro scheda di richiesta risponda ad alcuni requisiti. Nella commissione d''esame ci sarà un esperto in Psicologia del lavoro (agenzia Dire).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Frecce Tricolori a Bologna: lo spettacolo il 29 maggio

Torna su
BolognaToday è in caricamento