Pulizia delle strade cittadine: le auto non verranno più rimosse

Sospesa da questa notte la pulizia delle strade fino a settembre. Dall'autunno però i veicoli non potranno più essere portati via dal carro-attrezzi

Le auto che restano parcheggiate in strada negli orari di pulizia delle strade non verranno più rimosse e, da questa notte, è sosoeso il lavaggio fino a settembre. Per molti una battaglia vinta, una disposizione di cui si parlava da tempo: certamente un respiro di sollievo lo fanno i residenti, che spesso dimenticandosi della giornata di pulizia, hanno subito la rimozione e la conseguente spesa in aggiunta alla sanzione. 

Come informa Hera: "Al solito, in coincidenza con il periodo estivo, da venerdì 28 giugno 2019 (quindi dopo la pulizia prevista nella notte fra giovedì 27 e venerdì 28), Hera sospende la pulizia notturna del centro storico con rimozione delle auto. Ogni altra operazione di pulizia della città e del centro storico (spazzamento manuale e meccanizzato) continua regolarmente. Per informazioni sui servizi di raccolta rifiuti a Bologna è disponibile l’app il Rifiutologo, scaricabile gratuitamente. Inoltre, si può contattare il Servizio Clienti Hera 800.999.500, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18. Le chiamate sono gratuite da fisso e cellulare.

L'introduzione del lavaggio delle strade senza la rimozione delle auto e' una novita' "che migliorera' la vita dei cittadini". Lo sottolinea il sindaco di Bologna, Virginio Merola, toccando il tema nella sua newsletter settimanale. Si tratta di un "provvedimento che si prepara a diventare realtà", scrive Merola. "Alcuni mesi fa avevo annunciato che eravamo al lavoro per cambiare le modalità di pulizia delle strade e, grazie anche all'impegno condiviso con Hera- sottolinea il primo cittadino- siamo in grado di confermare una decisione che migliorera' la vita dei cittadini a partire dal mese di settembre, quando riprendera' il servizio". 

Pulire le strade evitando la rimozione delle auto? "Prima non era stato possibile perche' anche Hera era scettica sull'utilizzo di alcune tecnologie. Adesso siamo convinti che invece sia la strada giusta". Lo dichiara l'assessore alla Sicurezza urbana integrata del Comune di Bologna, Alberto Aitini, dopo aver annunciato ieri che la nuova modalita' di lavaggio entrera' in campo a partire da settembre. "Dopo 20 anni abbiamo fatto questa scelta anche grazie all'utilizzo di nuove tecnologie", afferma Aitini, tornando sul tema oggi a margine di un'iniziativa pubblica.

"Penso che sia un modo per semplificare la vita dei cittadini e per aiutarli a non dover star dietro a tutte le tempistiche che riguardano i passaggi di Hera. E' un buon risultato- rivendica l'assessore- e per di piu' a costo zero, nel senso che non aumenta alcun tipo di costo, anzi prevediamo una piccola riduzione. Quindi sono soddisfatto perche' penso che vada davvero incontro alle richieste che da anni ci fanno i cittadini". Su come funzionera' il nuovo sistema, Aitini non si sbilancia ma in sostanza la modalita' da utilizzare e' stata individuata.

"Di fatto si', pero'- spiega l'assessore- c'e' ancora un tavolo operativo con Hera per decidere soprattutto le tempistiche, quindi ve la presenteremo nelle prossime settimane. Pero' di fatto abbiamo gia' individuato la modalita' corretta per pulire le strade mantenendo lo stesso standard e lo stesso livello di pulizia", ma d'ora in poi "non gravando sui cittadini che hanno sempre sofferto questa modalita'", cioe' quella che implica di non poter parcheggiare nelle strade dove passeranno i mezzi Hera, rischiando altrimenti rimozione e multa: un sistema "molto impattante", riconosce Aitini. (Dire) 


 

Potrebbe interessarti

  • 7 alimenti che fanno ingrassare invece che dimagrire

  • Un faro in montagna? Esiste a Gaggio Montano

  • Amanti del vinile? 4 imperdibili negozi a Bologna

  • Perché assumere magnesio è importante: tutti i cibi che lo contengono

I più letti della settimana

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Nuova rotta Ryanair: da Bologna a Kutaisi due volte a settimana

  • West Nile, zanzare positive a San Giovanni in Persiceto

  • Concorsi pubblici, Unibo cerca 57 amministrativi: c'è tempo fino al 5 settembre

  • San Lazzaro, azzarda un'inversione e provoca incidente: incastrato dalle telecamere

  • Incidente a Monterenzio: Suv si ribalta e blocca la carreggiata, disagi al traffico

Torna su
BolognaToday è in caricamento