I nomi e la storia dei quartieri di Bologna - 1°parte: il Navile

Ristretti a 9 nove nel 1985, l'ultima riorganizzazione li porterà a sei. Indaghiamo le radici storiche e le origini dei nomi dei quartieri della nostra città, si parte dal Navile!

I quartieri del capoluogo Emiliano sono stati ridotti a nove in una riorganizzazione del 1985. Ma originariamente i borghi di Bologna erano molti di più. In questa rubrica indagheremo le radici storiche e le origini dei loro nomi. Diversi appuntamenti, per analizzare e conoscere meglio la nostra città. 
L’amministrazione comunale uscente ha intrapreso un cammino di ulteriore razionalizzazione e nel corso del mandato Merola bis i quartieri felsinei verranno portati a sei.

Oggi partiamo dal Navile, il quartiere corrispondente alle zone Bolognina, Corticella e parte di Lame. 
Il Navile, in dialetto bolognese Al Navélli, è un importante canale della pianura bolognese, sia dal punto di vista idraulico, sia da quello storico. Si origina dalle acque del Reno, di cui di fatto è la continuazione a nord della città. 
Corticella, la frazione di Bologna situata a nord, è ormai da decenni parte integrante della città. Il nome deriva del latino «curtis» e indicava nel medioevo un'area non uniformemente coltivata, ma in grado di reggere un'economia di autoconsumo grazie alla presenza di magazzini e laboratori. È la stessa origine del termine «economia curtense». 
Bolognina. Fino alla metà dell’Ottocento, il territorio suburbano di Bologna era principalmente campagna coltivata: è con la costruzione della Stazione Centrale, nel 1859, che nasce la denominazione della Bolognina. All’inizio del Novecento, le tre arterie che risalgono a nord di piazza del l’Unità (la via Ferrarese, la via di Saliceto e la via Corticella) delineano un perimetro industriale che segna la specificità di quella porzione di città, conosciuta anche con il nome di Casaralta. 
Porta Lame viene edificata per la prima volta nel XIII secolo in un punto strategico per la città, accanto al porto e contigua alle vie del sale. Un passaggio obbligato per raggiungere la parte bassa della pianura, coperta da numerosi specchi d'acqua e acquitrini. Da qui il nome Lame, che in latino significa palude. 

Divisione dei 9 quartieri Bolognesiquartieri 3-2

Navile - corrisponde a parte dell'ex-quartiere Lame e agli ex-quartieri Corticella e Bolognina
Reno - corrisponde agli ex-quartieri Barca e Santa Viola
Saragozza - agli ex Malpighi e Costa-Saragozza
Porto - agli ex Marconi e Saffi e a parte dell'ex Lame
Savena - agli ex San Ruffillo e Mazzini
Santo Stefano - agli ex Galvani, Murri e Colli
San Vitale - agli ex San Vitale e Irnerio

Riorganizzazione a 6 quartieri (Amministrazione comunale 2016)
Navile
Porto + Saragozza
Borgo Panigale + Reno
Santo Stefano
San Vitale + San Donato
Savena

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Laghi a Bologna: dove rinfrescarsi lontani dal caos

  • Incendio in via Sant'Isaia, morta una giovane donna

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • Coronavirus, aumentano i contagi in regione: + 71. Donini alle aziende: "Fate screening"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: altri 47 casi, metà a Bologna e 11 sintomatici

  • Dimesso dall'ospedale, torna e aggredisce operatore con calci e pugni

Torna su
BolognaToday è in caricamento