Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quartiere Saragozza, criticità e punti di forza: parola ai residenti | VIDEO

Un giro nel quartiere per capire il punto di vista degli abitanti

 

Più spazio per i cani, pulizia dei parchi e riqualificazione degli edifici abbandonati. Tra gli argomenti che stanno più a cuore ai residenti del quartiere Saragozza, sicuramente quelli delle aree per la sgambatura dei cani e della pulizia interessa molti residenti del quartiere.

"Tra i progetti del bilancio partecipativo del Comune (c'è tempo fino al 19 novembre) voterò sicuramente quello del Parco del Barone Rampante - afferma una residente-, prevede appunto un'area recintata per tenere i cani liberi: qui vicino non ce ne sono e, a meno che non ci si voglia allontanare di più, molto spesso i padroni liberano i cani nelle stesse zone dove giocano i bambini. Beh - continua- sarebbe una cosa da evitare per la sicurezza e la tranquillità di tutti".

Spazio anche per la pulizia del Parco Melloni, e per quei padroni incivili che non raccolgono gli escrementi del proprio cane. "Non è un quartiere universitario o movimentato - commenta poi una ragazza - magari se le offerte culturali aumentassero ci sarebbe più movida e chi abita qui in zona non dovrebbe necessariamente spostarsi in centro".

Lorenzo Cipriani, presidente del quartiere  insieme con la zona Porto, in un'intervista ci aveva raccontato quali sono i progetti in cantiere per le due aree. Si tratta del viaggio attraverso i quartieri della città, con le voci dei loro presidenti. Qui le altre interviste a Daniele Ara per il Navile, Simone Borsari del San Donato-San VitaleVincenzo Naldi del Borgo PanigaleRosa Amorevole del Santo Stefano;
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento