Cattive frequentazioni, la Questura chiude bar in via Mazzini

A causa di continui episodi di clienti denunciati o arrestati e presenza assidua di pregiudicati, piazza Roosevelt ha disposto la sospensione della licenza per il "Dolce Vita"

Repertorio

Il Questore di Bologna ha disposto la sospensione della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande del “BAR LA DOLCE VITA” , in via Mazzini 1. Il provvedimento, notificato nel corso della mattinata dal personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, si è reso necessario alla luce dei plurimi interventi effettuati dalle Forze dell’Ordine nel corso degli ultimi mesi.

Continui gli interventi nell'ultimo periodo da parte degli agenti, interventi che hanno portato, in taluni casi, all’arresto o alla denuncia di clienti, nonché – in un episodio – degli stessi gestori del locale. Tanti inoltre i controlli di iniziativa, nel corso dei quali è stata rilevata la ragguardevole presenza di avventori gravati da precedenti di Polizia e/o penali. Il locale quindi, dovrà tenere abbassate le serrande per 10 giorni.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Bologna sede del Centro Meteo Europeo: arriva la conferma ufficiale

    • Cronaca

      Antoniano, restyling per la mensa: '130 pasti per chi ha bisogno'

    • Economia

      Moda, l'ex patron La Perla lancia "Fashion Research Italy"

    • Cronaca

      Crevalcore, incendio sui binari: ripartono i treni, ritardi fino a 50 minuti

    I più letti della settimana

    • Un nuovo supermercato Lidl in via di Corticella: 2 piani e 100 posti auto

    • Scossa di terremoto nella notte con epicentro nella zona di Castel del Rio

    • 'In Italia bisogna alzare la voce': show al Pronto Soccorso, 37enne in manette

    • Centro storico: seguita, rapinata e molestata, 18enne finisce al Maggiore

    • Spari a Casalecchio: tenta la fuga e investe un Carabiniere

    • Sciopero nazionale di 4 ore: bus e treni a rischio il 26 giugno

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento