Via S.Vitale, esercenti scontenti servizio Hera: 'Non passano più a raccogliere i rifiuti'

Da due volte alla settimana a nessuna: "Andiamo ai cassonetti di Strada Maggiore perchè qui non passano più a ritirare i rifiuti anche deteriorabili"

"Prima Hera passava a raccogliere i rifiuti due volte alla settimana, il martedì e il giovedì. La raccolta si è poi ridotta a un giorno solo e adesso più nulla. Però noi paghiamo come sempre". E' il signor Mario, del Bar Tabacchi di via San Vitale a segnalare come "nonostante le chiamate nelle quali abbiamo comunicato il disservizio al call center, non ci siano state date spiegazioni e qui si sia costretti ad andare in Strada Maggiore (dove ci sono i cassonetti dell'indifferenziata) a buttare tutti i rifiuti". 

E non è la sola voce a confermare questa interruzione. Anche il titolare di un ristorante pizzeria dello stesso isolato chiede conferma alla cucina: "Da mesi non passano più e non sappiamo come mai, non ci è stato comunicato nulla. Prima venivano dentro e davamo loro i rifiuti". 

"Per quanto riguarda la raccolta porta a porta del cartone, che riguarda tutti gli esercizi commerciali - spiega il titolare della tabaccheria del civico 38 - procede bene come sempre. Ma noi che accumuliamo rifiuti anche deteriorabili (i resti alimentari) eravao abituati a veder arrivare l'addetto che ritirava i sacchi per poi smaltirli. Adesso non sappiamo come fare e non sappiamo se questa situazione rimarrà così. Ci piacerebbe solo capire questo e come fare per fare le cose fatte bene. In fondo noi la tassadei  rifiuti la paghiamo e anche a un bel prezzo!". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Truffa dei bancomat, continua il raggiro del 'finto accredito'

  • Pizza Awards: anche una bolognese premiata agli Oscar della pizza

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, esondano fiumi, case evacuate con i gommoni

  • Pene rotto sul set di un film porno. Siffredi "Punture per 'durare' solo sotto tutela medica"

Torna su
BolognaToday è in caricamento