Uccisero 20enne e lo chiusero in valigia, 17enni condannati

IL Tribunale dei minori di Bologna ha leggermente ridimensionato le richieste della Procura. Pena in primo grado di 14 anni e 4 mesi

14 anni e 4 mesi, in regime di rito abbreviato. Questa la condanna di primo grado per i cinque 17enni di Prato, presunti autori dell'omicidio di un giovane cittadino cinese di 20 anni, avvenuto nel novembre scorso. A riportarlo Repubblica Bologna.

Le condanne sono state inflitte dal tribunale dei minori di Bologna al termine del processo per il quale procura dei Minori aveva chiesto pene tra i 16 e 18 anni. Il cadavere del ragazzo venne scoperto in una valigia dentro la camera della vittima, che viveva in un'abitazione di Modena assieme alla madre è al compagno di lei.

I legali dei ragazzi, quattro dei quali hanno ammesso di avere avuto un ruolo nel delitto, sono in attesa delle motivazioni ma annunciano appello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mappa interattiva coronavirus: casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva

  • A1 Bologna-Firenze: chiuso tratto "Panoramica" tra Aglio e Roncobilaccio

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, l'aggiornamento: rallentano i contagi. Bologna piange altri 4 morti

  • Coronavirus, bollettino: 10.054 casi positivi (+800) in Regione. Altri 17 morti in provincia di Bologna

  • Coronavirus, aggiornamento della Regione: + 980 positivi in Emilia-Romagna, 4 nuovi decessi a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento