Pistola carica e cappuccio, sventata rapina in farmacia: due pluripregiudicati in manette

I carabinieri del nucleo investigativo si erano appostati in zona dopo alcune segnalazioni da parte dei cittadini. I due erano incappucciati e avevano una pistola carica

I carabinieri del nucleo investigativo la sera del 7 dicembre hanno arrestato due pluripregiudicati per tentata rapina e ricettazione di armi. Si tratta di due uomini: un palermitano di 55 anni, S.B., e un napoletano di 49 anni, G.C., quest'ultimo già arrestato sette volte

Il tutto è nato da alcune segnalazioni da parte di cittadini della zona che avevano notato movimenti loschi a ridosso del distributore di benzina. Proprio lì si sono appostati i militari – pensando in un colpo a orario di chiusura –  e invece, dopo un po' di giri in sella a una moto, risultata poi essere rubata, i due malviventi si sono fermati davanti alla farmacia San Biagio.

Incappucciati e con una pistola addosso, i due sono stati però fermati e arrestati dai carabinieri prima che riuscissero a entrare nel locale. In farmacia, infatti, nessuno si è accorto di nulla. La pistola, vera, un'imitazione della Glock, aveva il caricatore pieno.

I militari hanno inoltre trovato alcune fascette da elettricista, verosimilmente usate per immobilizzare ostaggi nelle rapine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento