Botte e minacce con il coltello: giovani rapinati al parco

Due ragazzi di 18 anni aggrediti da due ragazzi con il casco calato in testa. Bottino due cellulari e una decina di euro

La volante è stata fermata in strada, con a bordo il padre di una delle due vittime. Rapina ieri notte nei pressi del centro Gallìa: due ragazzi di 18 anni hanno riferito di essere stati rapinati del cellulare e di pochi euro da due ragazzi, verosimilmente più grandi di loro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ignote le identità degli aggressori: i ragazzi hanno approcciato i 18enni con il casco calato sul viso, scesi da un motorino intorno all'una mentre le due vittime sostavano nei pressi di un giardino. Poche parole, la scusa di una sigaretta, poi sono iniziate le minacce e i pugni. Entrambi gli amici sono stati colpiti al volto, mentre uno dei due aggressori ha anche mostrato un coltello e chiesto loro cellulare e soldi. I ragazzi a quel punto hanno ceduto e hanno dato loro quanto richiesto, per poi scappare a casa e riferire il tutto ai genitori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Maxi rissa in Piazza Verdi, volano pugni e bottiglie: "Un inferno mai visto prima"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, calo contagi e casi attivi: guarito oltre il 73% dei contagiati

Torna su
BolognaToday è in caricamento