Rapina in Montagnola, accerchiato e derubato: 'Ti facciamo del male'

La polizia non si aspettava di trovare uno dei ladri ancora nelle vicinanze, così sono scattate le manette

Gli hanno dapprima offerto della droga, poi lo hanno accerchiato e strattonato, intimandogli di consegnare il suo cellulare altrimenti gli avrebbero fatto del male. E' accaduto martedì 10 gennaio poco dopo le 16: la vittima è un cittadino bengalese di 23 anni che stava camminando nel parco della Montagnola e che ha subito chiamato la polizia. 

Gli agenti giunti sul posto non si aspettavano di trovare uno dei ladri ancora nelle vicinanze, ma, grazie alle descrizioni, lo hanno identificato e fermato: si tratta di un cittadino marocchino di 27 anni, regolare sul territorio italiano e senza precedenti. E' stato rinchiuso alla Dozza per il reato di rapina aggravato in concorso con ignoti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Rifiuti, stop indifferenziata porta a porta: da oggi si usa solo la Carta Smeraldo

  • Monte San Pietro: anziano morto durante il trasporto in pulmino, indagini in corso

Torna su
BolognaToday è in caricamento