Rapina in Montagnola, accerchiato e derubato: 'Ti facciamo del male'

La polizia non si aspettava di trovare uno dei ladri ancora nelle vicinanze, così sono scattate le manette

Gli hanno dapprima offerto della droga, poi lo hanno accerchiato e strattonato, intimandogli di consegnare il suo cellulare altrimenti gli avrebbero fatto del male. E' accaduto martedì 10 gennaio poco dopo le 16: la vittima è un cittadino bengalese di 23 anni che stava camminando nel parco della Montagnola e che ha subito chiamato la polizia. 

Gli agenti giunti sul posto non si aspettavano di trovare uno dei ladri ancora nelle vicinanze, ma, grazie alle descrizioni, lo hanno identificato e fermato: si tratta di un cittadino marocchino di 27 anni, regolare sul territorio italiano e senza precedenti. E' stato rinchiuso alla Dozza per il reato di rapina aggravato in concorso con ignoti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Harry e Megan a Bologna dopo l’addio alla Regina: l’ironia sui social

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Cade dalle scale mentre scende dalla Torre Asinelli: soccorsi sul posto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

Torna su
BolognaToday è in caricamento