Raffica di rapine nell'area di servizio: smantellata la banda

Le indagini della Polizia hanno portato all'arresto di due persone

Avevano rapinato più volte l'addetto al distributore di carburante nell’autogrill dell’area di servizio Santerno ovest in provincia di Ravenna, ma sono stati incastrati dalla Polizia: con l'operazione 'Kusar' infatti, gli agenti hanno smantellato la banda responsabile dei numerosi colpi.

La notte dell’8 luglio scorso la prima rapina: due malviventi, armati di coltello e con il volto travisato, hanno sottratto dalla cassa del distributore di carburante e dal marsupio dell’operatore numeroso denaro in contante.

Il 12 e il 16 agosto invece, sono state messe a segno altre due rapine, che hanno fruttato in tutto circa 4mila euro. E' così che gli investigatori del Compartimento Polizia Stradale Emilia Romagna, coadiuvati dal reparto di Forlì, incrociando le informazioni raccolte e dalle testimonianze delle vittime, sono riusciti a restringere il campo dei sospetti a un gruppo di  persone di origine albanese che gravitavano nell’area faentina.

Grazie a degli appostamenti mirati, lunedì scorso, in occasione dell’ennesima rapina i poliziotti hanno arrestato in flagranza di reato due cittadini albanesi di 29 e 24 anni, con regolare permesso di soggiorno il primo e appena giunto in Italia l’altro. La Polizia, a casa di uno dei due uomini, ha sequestrato anche vario materiale probabilmente frutto di precedenti rapine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: riminese ricoverato, aveva volato dal Marconi. Positivo anche un altro passeggero dello stesso volo

Torna su
BolognaToday è in caricamento