Elezioni regionali: Fdi lancia il candidato Meluzzi, stop da parte della Lega

Botta e risposta tra i rispettivi responsabili regionali sul nome del centrodestra unito per viale Aldo Moro

foto: Anconatoday

Severo stop della Lega a Fratelli d'Italia e all'idea di candidare alle elezioni regionali Alessandro Meluzzi alla presidenza contro Stefano Bonaccini. "In Emilia-Romagna la candidatura alla presidenza deve essere indicata dalla Lega, questo prevedono gli accordi già presi", è il richiamo all'ordine di Eugenio Zoffili, responsabile per il Carroccio della campagna elettorale in Emilia-Romagna.

Il profilo di Meluzzi è stato proposto da Michele Barcaiuolo, omologo di Zoffili per il partito di Giorgia Meloni. "La regione stavolta è contendibile, lo hanno dimostrato le elezioni politiche del 2018 e le europee quest'anno -aveva commentato Barcaiuolo- ma le regionali sono una tornata elettorale in cui i gangli del potere amministrativo della sinistra giocheranno un ruolo, quindi è fondamentale individuare un candidato che possa portare il centrodestra alla vittoria in Emilia-Romagna".

Una mossa che però non deve essere stata gradita ai vertici del Carroccio. Dunque, avanzare altri nomi 'suona' come un modo per rivedere patti già 'sottoscritti' e condivisi e dunque "ci auguriamo che nessuno abbia cambiato idea e si rimangi la parola data", avverte Zoffili. Ciò detto, "auspichiamo inoltre che il Pd non prolunghi artificialmente l'attuale giunta per garantirsi le poltrone qualche mese in più".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Rissa dopo Bologna - Milan: tifoso accoltellato, è grave

Torna su
BolognaToday è in caricamento