Restauro Nettuno e San Petronio: si pensa al cantiere visitabile e alla 'umarel card'

Durante i lavori il Gigante dovrà essere protetto, ma il cantiere potrebbe essere visitabile. Si attendono progetti

Proteggere i lavori sulla fontana simbolo di Bologna ma anche cantiere "visitabile" per i cittadini. C'è anche questo obiettivo nel progetto di comunicazione che il Comune di Bologna si appresta a varare per accompagnare il restauro del Nettuno.

Durante i lavori il Gigante dovrà essere protetto, ma si cercano progetti anche per questa operazione, ha detto l'assessore al Turismo di Palazzo D'Accursio, Matteo Lepore, oggi a margine di una conferenza stampa. "Vogliamo che il cantiere sia visitabile". Per il momento, la vasca è stata svuotata e il Gigante ingabbiato. 

Si potrebbe pensare, ad esempio, alla "Umarel card" che da' diritto a seguire da vicino i lavori sulla basilica di San Petronio? "Vediamo le proposte", lascia aperte tutte le porte Lepore.  (agenzia Dire)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bentivoglio: assalto notturno al bancomat Emil Banca

  • Cronaca

    Pizzerie fallite in serie, imprenditore in manette: sequestro da 1 milione

  • Cronaca

    Farmaci anestetici nel centro estetico: blitz dei NAS

  • Politica

    L'ex 5Stelle Giovanni Favia condannato a Roma per diffamazione

I più letti della settimana

  • Bruna, 23 anni: "Facendo la escort trans pago l'università a mia sorella"

  • Violenze e sevizie su anziani, scattano arresti in casa famiglia

  • Rientrano a casa, ci sono i ladri: picchiati, legati e rapinati

  • Incidente a Casalecchio sulla Porrettana: frontale alla rotonda Borgonuovo

  • Incidente in viale Ghandi: scontro auto-moto, gravissimo motociclista 48enne

  • Incidente a Ozzano: auto cappotta e finisce in bilico su un bidone

Torna su
BolognaToday è in caricamento