Reuinon, oggi gran finale con derby storico: ‘fortitudini vs virtussini’

Terza ed ultima giornata del primo raduno mondiale Unibo: ecco il programma conclusivo della kermesse che ha riunito sotto le due torri gli ex studenti dell'Ateneo

dagli archivi di Alma Mater - laureandi in Belle Arti - Pascoli

Terzo ed ultimo giorno per ReUniOn, primo raduno mondiale degli ex studenti dell’Alma Mater di Bologna, che oggi  si chiude con un ‘derby’ storico per i bolognesi - quello tra ‘fortitudini’ e ‘virtussini’. Il Derby ReUniOn rivivrà all’interno dell’evento dedicato nella Basket City dei Giardini Margherita (alle 18.00) con studenti, tifosi, grandi campioni del passato e appassionati che si ritroveranno tutti insieme per giocare (e tifare): tra gli ospiti, Claudio Coldebella, Mario Boni e Corrado Fumagalli. Ma gli appuntamenti della giornata conclusiva non finiscono qui.

Archiginnasio. All’interno del Palazzo dell’Archiginnasio (Sala dello Stabat Mater) – prima sede stabile dell’Università di Bologna – si concludono gli incontri “L’eredità dei Maestri” con, alle 10.00, Giorgio Basevi sull’Economia e alle 11.30 Vincenzo Balzani ci parlerà di Chimica.
Sotto i portici, ultimi giorni per osservare la mostra en-plein-air 150 anni di storia dell’Alma Mater organizzata grazie alla collaborazione con l’Archivio Storico dell’Università di Bologna: dai momenti ufficiali dell’Ateneo alle feste degli studenti, dalle cerimonie di laurea alle lotte per la contestazione, una carrellata di volti e situazioni che raccontano le storie di vita che l’Università di Bologna racchiude e accoglie.
 
Piazza Galvani. Si parte alle 10.00 con un incontro davvero particolare, quello con 10 laureati dell’Alma Mater che hanno partecipato al contest per raccontare la propria esperienza, professionale e di vita, dopo la laurea all’Università di Bologna, tra questi anche la storia di Edward Gyader, medico chirurgo del Ghana, che riporterà la sua coraggiosa scelta di tornare nella sua terra per mettere la propria esperienza al servizio delle persone del suo Paese.
Il secondo ed ultimo incontro in Piazza Galvani (alle 12.00) è un evento ‘dedicato ai bambini dai 6 ai 116 anni’: il “Professore Hacker” Renzo Davoli, tra i principali esponenti del software libero in Italia, guiderà il pubblico in conversazioni, giochi, esperimenti per scoprire che gli informatici non studiano le macchine… ma le persone.


 
Piazza San Domenico. Alle 10.30 lo scrittore e giornalista Claudio Imprudente insieme agli animatori della cooperativa Accaparlante parlerà di disabilità e rapporto con gli educatori e le persone, nell’incontro La Chitarra dell’Educazione. Alle 12.00 un’indagine sullo stato dell’arte delle professioni nate con il web e quelle che invece si sono dovute ‘reinventare’ alla luce del cambiamento: tra gli ospiti, lo scrittore Danilo Masotti e la responsabile comunicazione web di Palazzo Chigi Roberta Maggio.
 
Piazza Minghetti. Dalla Coppa America al progetto di recupero della Concordia: due esperienze diverse ma con in comune la passione per il mare e per l’acqua Piazza Minghetti accoglie (alle 11.00) un ospite particolare, l’Ingegnere Giovanni Ceccarelli nel panel L’Architettura dell’Acqua.
 
Piazza Santo Stefano . I laureati di Giurisprudenza si danno appuntamento alle 10.00 in Diritto e Rovescio, per un confronto tra chi ha scelto le professioni classiche e chi invece ha battuto strade diverse: tra gli ospiti – che saranno intervistati dagli studenti della Scuola di Giurisprudenza - Daria de Pretis, Giudice della Corte Costituzionale, l’attore e regista Paolo Cevoli e la foodblogger Chiara Maci. Alle 12.00 l’incontro Mappe, reali e virtuali, delle crisi: la geopolitica dei confini europei con, tra gli ospiti, il politologo Filippo Andreatta, l’ex Ambasciatore italiano all’OCSE Guido Lenzi e Giuseppe Cucchi, ex consigliere militare alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’UE.
 
La Messa del Laureato. Alle 12.00 presso la Basilica di San Petronio si terrà ‘La messa del laureato’, che sarà officiata dal Monsignor Tommaso Ghirelli, vescovo di Imola.


 
Ancora musica.Al Conservatorio G.B. Martini di Bologna alle 17.00 il concerto Addio Roma, del laboratorio Zerocrediti e curato da Francesco Carluccio e Francesco La Licata, Fabrizio Lupo e Roberta Barreja.
ReUniOn offre anche l’occasione per costituire l'Associazione degli Alumni dell'Alma Mater, nella convinzione che i laureati dell’Università di Bologna siano i migliori testimoni e ambasciatori dell’Ateneo nel mondo e – perché no? – anche i suoi primi e naturali stakeholder. Nei giorni di manifestazione, sarà possibile iscriversi presso lo spazio all'interno di Palazzo Re Enzo, Sala degli Atti (domenica aperto fino alle 13.00).

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Esce di strada, l'auto finisce nel canale: c'è un morto

  • Ozzano, maxi rissa davanti a locale: spunta un coltello, 2 feriti

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento