Rifiuti in centro, si cambia ancora: stop alla indifferenziata

Isole interrate cambiano: solo carta e plastica. Per due settimane operatori sul posto per spiegare la novità

La raccolta differenziata nel centro storico di Bologna cambia ancora. Nelle isole interrate saranno trasformate per accogliere non più i rifiuti indifferenziati, ma la carta e la plastica. Si comincia dall'11 giugno con le isole di via Ugo Bassi, Cairoli, Pignattari e IV Novembre. L'obiettivo è completare il progetto mini isole e raccolta porta a porta nel centro storico di Bologna e aumentare la percentuale di differenziata, consentendo quindi un recupero sempre maggiore di materiali.

Per questo il Comune di Bologna ed Hera hanno deciso di procedere con la trasformazione delle grandi le isole interrate che in questi anni sono state realizzate nel perimetro delle 'mura'. Da oggi personale appositamente formato si occuperà di incontrare le utenze non domestiche, quindi i negozi e gli altri esercizi commerciali nei dintorni delle isole interessate dal cambiamento, per dare le corrette informazioni riguardo le modifiche di servizio.

Solo dopo l'attività di informazione le isole entreranno in servizio nella nuova modalità e per le due settimane successive le quattro postazioni verranno presidiate dalle 6 a mezzanotte da operatori formati, per accompagnare tutti i cittadini nel cambio di abitudini e cogliere l'occasione per fornire ulteriori chiarimenti sulle nuove modalità di conferimento. (DIRE)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Castenaso: morto Dino, il re della pasticceria

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Dramma a Pianoro: 50enne trovato morto in albergo

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Ludopatia e chiusura centri scommesse: "Costretto a licenziare, ora disoccupato anche io"

Torna su
BolognaToday è in caricamento