A Bologna la prima casa in Europa per rifugiati trans

Collocata all'interno del sistema di accoglienza Sprar

Foto Bologna Pride

"A Bologna ci sarà una casa per l'accoglienza delle persone trans rifugiate". Lo ha anticipato Nicole De Leo del Mit- Movimento Identità Transessuale nel corso della conferenza stampa sul Pride 2018, in programma per sabato 7 luglio. 

"Abbiamo già cinque persone che verranno accolte e che attualmente si trovano in altri centri. Ovviamente non diremo esattamente dove si trova l'abitazione ma  a Bologna". Si tratta del primo caso in Europa, frutto dell'impegno delle associazioni ma anche collocata all'interno del sistema di accoglienza Sprar - Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati. I dettagli verranno illustrati nei prossimi giorni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grosso incendio a Casalecchio, palazzo a fuoco: aria irrespirabile, residenti barricati in casa

  • Sciopero generale il 25 ottobre: a rischio bus e treni Tper

  • Bolognina, chuso forno in via Tibaldi

  • Cisterna di ossigeno in avaria, perdita di gasolio in A14: traffico bloccato e vigili del fuoco sul posto

  • Investimento mortale sulla Bologna-Verona, circolazione treni sospesa

  • Bambini "schedati" a Pianoro, la Lega: "Dati sensibili alla mercé di tutti"

Torna su
BolognaToday è in caricamento