Mandibola in frantumi sulla pista del Cassero, due aggressori condannati a oltre 6 anni

Pesante condanna -in primo grado- inflitta a due dei componenti di un gruppo che, per futili motivi, ingaggio nel 2014 una rissa sfociata nel pestaggio di un ragazzo, che riportò danni permanenti al viso

Li aveva apostrofati per motivi di coda all'ingresso del locale, ma una volta entrati si erano avventati su di lui, massacrandolo di botte. Per questo due tra i tre identificati per l'aggressione a un giovane, ora 32enne, sono stati condannati a oltre sei anni di reclusione, unitamente al pagamento di una provvisionale di 40mila euro, immediatamente esecutiva.

Il Tribunale, presieduto al giudice Mazza ha accolto le richieste della Procura. Secondo quanto ricostruito, la sera del 15 marzo 2014 S.V., ora 28enne e S.C. ora 26enne avrebbero, insieme ad altri soggetti non identificati, partecipato attivamente al pestaggio collettivo del 32enne, terminato con la frattura di diverse parti del volto, le cui conseguenze stanno avendo carattere permanente nella vita del ragazzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrambi difesi dall'avvocato Gabriele Bordoni -che ha annunciato appello- al primo è stato contestato di avergli sferrato un pugno al volto e di aver continuato a infierire mentre la vittima era già a terra. Assolto il terzo imputato, un 24enne, difeso dall'avvocato Emilio Paolo Rogari. I reati avevano l'aggravante di aver provocato alla vittima un'incapacità' nelle "ordinarie occupazioni" per un lasso di tempo "superiore a 40 giorni", unitamente all'indebolimento "dell'organo della masticazione", e infine allo "sfregio permanente" oltre ad aver commesso il fatto da parte di più persone riunite".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Tragedia in Romagna: perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia, morta studentessa dell'Alma Mater

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 2 luglio: metà dei nuovi contagi a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento