Rissa in via de Castagnoli: 28enne ferito al collo, grave al S. Orsola

Botte e bottiglie rotte usate come armi, un ferito grave: il bilancio di una rissa tra giovani, salentini e stranieri, in zona universitaria

Tre giovani del leccese sono stati denunciati a piede libero. Uno di loro, 28enne, è ricoverato al "Sant'Orsola": ha riportato lesioni al labbro, a un orecchio, un paio di tagli sul cuoio capelluto e soprattutto una ferita lacero contusa penetrante al collo., è stato sottoposto ad un intervento nel reparto di chirurgia maxillo facciale. 

Botte e persino bottiglie rotte usate come armi, un ferito grave, due feriti lievi: il bilancio di una rissa tra giovani, salentini e stranieri, alcuni dei quali ricercati dalla polizia. L'episodio s'è consumato in via De' Castagnoli, nel cuore della zona universitaria. Gli agenti di polizia sono giunti sul posto dopo chiamata di alcuni residenti. 

Ad avere la peggio è stato il giovane leccese, che si trovava in compagnia di due amici, a loro volta feriti, ma in maniera più lieve. I tre sono stati al momento gli unici rintracciati, non fosse altro perché ancora sul posto all'arrivo delle volanti. Tutti sono stati denunciati a piede libero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

  • Lunga giornata di voto in Regione. Boom alle urne, oltre il 70% a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento