Guerra alle sale-slot: 'Stretta su distanze da luoghi sensibili e orari'

L'assessore Aitini: "Non potranno più esserci nel nostro Comune locali con sale slot e sale giochi a meno di 500 metri da luoghi sensibili come scuole, strutture sanitarie, impianti sportivi, luoghi di aggregazione giovanile"

E' stato approvato ieri in Consiglio comunale il provvedimento che limita la presenza delle sale gioco in città: Palazzo d'Accursio dunque fa guerra alle sale da gioco. "Non potranno piu' esserci nel nostro Comune - dettaglia l'assessore Alberto Aitini su Facebook - locali con sale slot e sale giochi a meno di 500 metri da luoghi sensibili (scuole, strutture sanitarie, impianti sortivi, luoghi di aggregazione giovanile). Inoltre- annuncia- faremo un investimento economico importante per contrastare la dipendenza da queste patologie, perche' la battaglia non e' solo normativa ma anche culturale e sociale".

Il sindaco firmerà anche l'ordinanza sugli orari che dovranno avere questi locali

Nei prossimi giorni, poi, il sindaco Virginio Merola firmera' anche l'ordinanza sugli orari a cui dovranno attenersi i locali che ospitano le slot e altri giochi d'azzardo, "per avere omogeneità a livello metropolitano ed evitare che ci sia una migrazione da parte delle persone da un Comune all'altro". In questo modo, ha detto Aitini in Consiglio comunale, "il provvedimento sara' veramente incisivo". Il capogruppo pd Claudio Mazzanti intanto mette in guardia: "Dobbiamo prepararci ad una delicatissima fase di passaggio", anche per il rischio di contenziosi con i gestori dei locali gia' emerso altrove.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

Torna su
BolognaToday è in caricamento