Acer, al via la rimozione delle auto abbandonate: si parte da San Donato

Rimozione nelle aree di pertinenza degli stabili di edilizia residenziale pubblica. I cittadini possono segnalare al numero verde

Da alcuni giorni è in corso la rimozione delle auto abbandonate nelle aree di pertinenza degli stabili di edilizia residenziale pubblica. Lo rende noto Acer che precisa di aver concordato l'intervento con la Presidenza del Quartiere S. Donato – S. Vitale. 

Partita dal quartiere San Donato, nelle vie Deledda e Melato, nell'ambito di un "sostanzioso piano di rimozione curato da Acer in collaborazione con il Comune di Bologna e tutte le amministrazioni di Quartiere" rende noto l'azienda. 

Il monitoraggio delle auto in stato di abbandono è stato effettuato ma si chiede anche ai cittadini di segnalare al numero verde aziendale 800.014909 "questo fenomeno portatore di degrado".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“A questa prima operazione ne seguiranno altre nei prossimi mesi” ha affermato Claudio Felicani, Presidente di Acer Bologna precisando che l’obiettivo è quello di affrontare in maniera strutturata una problematica annosa che ha effetti negativi sulla qualità dell’abitare nei contesti abitativi pubblici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

Torna su
BolognaToday è in caricamento