Vende online ma non spedisce: denunciato a San Giovanni in Persiceto

I Carabinieri in casa del giovane hanno rinvenuto la consolle oggetto della truffa. Non si escludono altri episodi

I Carabinieri di San Giovani in Persiceto hanno denunciato un 23enne del luogo per aver truffato una coetanea modenese, con cui aveva avviato una trattativa telematica per la vendita di una consolle per videogiochi del valore di 250 euro.

L’annuncio era stato pubblicato in un sito internet, già utilizzato da altri malviventi per trarre in inganno potenziali vittime. Il modus operandi del truffatore online è sempre il medesimo: prima il pagamento, e poi nessun segnale, senza spedire alcun pacco.

Non appena i Carabinieri hanno scoperto però che il giovane abitava nelle vicinanze, sono andati a fargli una “visita” e durante la perquisizione domiciliare hanno trovato la stessa consolle per videogiochi che era stata messa in vendita. L’oggetto è stato sequestrato e gli inquirenti non escludono che il giovane, anche se incensurato, abbia tratto in inganno altre vittime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

Torna su
BolognaToday è in caricamento