San Lazzaro, l'annuncio della sindaca: 'Dal 2020 nidi gratis per tutti'

Isabella Conti, che si presenta per il bis alla guida del municipio, fa un bilancio di fine mandato

Nidi gratis a San Lazzaro entro il 2020. E' la carta che si gioca il sindaco del Comune alle porte di Bologna, Isabella Conti, dopo aver approvato il bilancio preventivo del triennio 2019-2021 prima di Natale e a pochi mesi dalle elezioni amministrative di maggio, alle quali Conti si presenterà per il secondo mandato.

"Ho lavorato con tutta me stessa per far rinascere San Lazzaro- rivendica Conti, oggi a margine della presentazione del nuovo Eden park- abbiamo fatto scelte strategiche con una visione lontana. Spero che i miei cittadini lo sentano". Da settembre, ricorda dunque il sindaco, "abbiamo aperto il primo nido gratis e l'obiettivo è portarli ad essere tutti gratuiti entro il 2020".

Per il Comune di San Lazzaro i nidi costano nel complesso 2,5 milioni di euro, spiega Conti, "mentre incassiamo dalle rette circa 480mila euro. Quindi abbiamo una copertura del servizio pari al 19%. E allora, visto che per le famiglie è un grande costo comunque, lavoriamo per fare in modo che dal 2020 tutti i nidi siano gratuiti". L'estate scorsa, il Comune di San Lazzaro aveva già rimborsato alle famiglie le rette pagate a fine 2017, grazie alle risorse ottenute dal Fondo nazionale per il sistema 0-6.

Nel bilancio del Comune di San Lazzaro, ricorda poi Conti, ci sono 23 milioni di euro in tre anni solo per il sociale. Un milione è stato investito sull'Erp, in questo modo "siamo riusciti a dimezzare le liste d'attesa- sottolinea il sindaco- avevamo 460 persone, oggi sono circa 210. E a gennaio consegneremo altri 30 alloggi". Calata per il 2019 anche la pressione fiscale.

"Abbiamo ridotto del 19% la Tari- elenca Conti- e tolto l'Imu per le imprese che assumono neo-mamme con figli entro i tre anni e per chi assume esodati o over 50". Imu ridotta per chi investe in energie rinnovabili e per i proprietari di immobili commerciali che abbassano l'affitto agli esercenti. Allo stesso tempo, "aumentano gli investimenti grazie ai finanziamenti ottenuti con bandi regionali, nazionali ed europei -rivendica Conti- negli ultimi quattro anni abbiamo portato a casa circa 16 milioni di euro". (San/ Dire)

Potrebbe interessarti

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Laghi a Bologna: dove rinfrescarsi lontani dal caos

I più letti della settimana

  • Possibili temporali in arrivo, diramato bollettino di allerta dalla protezione civile

  • Aeroporto, volo Bologna-Kos, passeggeri: "A terra da 12 ore come ostaggi virtuali"

  • Maltempo, grandine in provincia: strade chiuse, auto distrutte e finestre in frantumi

  • Maltempo e grandine: "crivellate" le finestre di via Natali e via Weber

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Maltempo e grandine, Caliandro: 'Il Governo risarcisca i danni alle auto private'

Torna su
BolognaToday è in caricamento