San Lazzaro: "Se non mi pagate mi do fuoco", e cosparge l'auto di benzina

Si è chiuso nella propria auto e, dopo aver cosparso l’abitacolo di benzina, ha minacciato di darsi fuoco

Si è chiuso nella propria auto e, dopo aver cosparso l’abitacolo di benzina, ha minacciato di darsi fuoco. E' accaduto nel pomeriggio a San Lazzaro, dove, un 37enne straniero, ma cittadino italiano, operaio edile-carpentiere, lamentava un credito di 2.500 euro verso una ditta di San Lazzaro.

L'azienda, dal canto suo, non riteneva di doverlo pagare perchè aveva giudicato il lavoro non a regola d’arte, così  all’ennesimo rifiuto del committente, l'uomo è passato alle minacce, chiudendosi nell'auto parcheggiata davanti alla ditta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri di San Lazzaro, chiamati dal titolare della ditta, hanno iniziato un’operazione di negoziazione con il 37enne, chiuso in auto con un accendino in mano. Sono poi riusciti a far ottenere all’artigiano il compenso richiesto, che è stato poi portato in caserma.

Accende il gas e minaccia di far esplodere il palazzo, residenti evacuati 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus: autocertificazione, ecco il nuovo modello. Scaricalo qui

  • Cornavirus Emilia-Romagna, bollettino 27 marzo: contagi +772, altri 93 morti

  • Coronavirus, A Bentivoglio le maschere da snorkeling diventano respiratori e protezione per i medici

Torna su
BolognaToday è in caricamento