San Lazzaro: "Se non mi pagate mi do fuoco", e cosparge l'auto di benzina

Si è chiuso nella propria auto e, dopo aver cosparso l’abitacolo di benzina, ha minacciato di darsi fuoco

Si è chiuso nella propria auto e, dopo aver cosparso l’abitacolo di benzina, ha minacciato di darsi fuoco. E' accaduto nel pomeriggio a San Lazzaro, dove, un 37enne straniero, ma cittadino italiano, operaio edile-carpentiere, lamentava un credito di 2.500 euro verso una ditta di San Lazzaro.

L'azienda, dal canto suo, non riteneva di doverlo pagare perchè aveva giudicato il lavoro non a regola d’arte, così  all’ennesimo rifiuto del committente, l'uomo è passato alle minacce, chiudendosi nell'auto parcheggiata davanti alla ditta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri di San Lazzaro, chiamati dal titolare della ditta, hanno iniziato un’operazione di negoziazione con il 37enne, chiuso in auto con un accendino in mano. Sono poi riusciti a far ottenere all’artigiano il compenso richiesto, che è stato poi portato in caserma.

Accende il gas e minaccia di far esplodere il palazzo, residenti evacuati 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Saggezza popolare: i proverbi più amati dai bolognesi

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Prezzi case a Bologna: la mappa zona per zona

Torna su
BolognaToday è in caricamento