San Lazzaro, anziani maltrattati nella casa famiglia: scarcerato il titolare della struttura

L'uomo, infermiere di 66 anni, ha il divieto di dimora su Bologna

Scarcerato, ma con divieto di dimora su Bologna,  il titolare della casa di riposo "Il Fiore" a San Lazzaro di Savena, arrestato lo scorso maggio per presunti maltrattamenti sugli anziani che soggiornavano nella struttura alla Croara,  da maggio era in custodia cautelare. A presentare la richiesta di scarcerazione il legale dell'uomo,Savino Lupo, che ha già depositato anche la richiesta di un processo abbreviato a carico del suo assistito.

Ospiti legati e sedati, blitz Carabineiri in casa-famiglia - VIDEO

Tutto era partito da una lunga indagine di Carabinieri e Nas che, coordinati dal pm Augusto Borghini, sequestrarono la struttura arrestando tre persone, mentre per un medico di base a Bologna e San Lazzaro fu disposta l'interdizione dalla professione. Sputi, spintoni e uso smodato di medicinali e sedativi ai danni degli ospiti della casa famiglia gli elementi emersi dalle intercettazioni degli inquirenti che poi entrarono in azione, mettendo i sigilli alla casa di riposo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

  • Coronavirus : l'Università di Bologna sospende lezioni, esami e lauree

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, 7 nuovi casi: "Tutti riconducibili al focolaio lombardo"

Torna su
BolognaToday è in caricamento