Alla fondazione Cirulli: due appuntamenti per Bologna Design Week

In occasione della kermesse del design la Fondazione Cirulli dedica due eventi speciali agli adulti e ai bambini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

In occasione della riapertura della mostra “Universo Futurista” e della Bologna Design Week, la Fondazione Cirulli inaugura la sua programmazione didattica e culturale proponendo al pubblico due appuntamenti speciali pensati per il pubblico di tutte le età. Sabato 22 settembre ore 16.30-18.30 il pomeriggio è dedicato alla scoperta dell'UNIVERSO FUTURISTA per visitatori singoli, genitori e bambini, che saranno coinvolti in un divertente laboratorio dove esploreranno alcune delle tematiche più care alla poetica futurista: velocità, movimento e multisensorialità. A partire dal 29 settembre, il laboratorio Futuriamo....tutti insieme! torna tutti i sabato pomeriggio. Domenica 30 settembre ore 16.30-18.30 Per chiudere la Design week, che trasforma Bologna nella città del design, la Fondazione Cirulli propone la prima data dell’appuntamento speciale dedicato alla storia dell’edificio sede della Fondazione, progettato e realizzato nel 1960 dagli architetti e designer Achille e Pier Giacomo Castiglioni per Dino Gavina. La visita guidata ricostruisce il ruolo chiave che questo edificio ha avuto nella storia della cultura visiva e del design industriale del XX secolo, quando era un laboratorio creativo frequentato da artisti e designer come Carlo Scarpa, Marcel Breuer, Man Ray e Marcel Duchamp. La visita guidata Dino Gavina: un laboratorio creativo ritornerà ogni ultima domenica del mese. Solo per queste date, la visita e il laboratorio sono offerti al prezzo speciale di 5 € + 5 € di biglietto d’ingresso a persona. prenotazione fortemente consigliata didattica@fondazionecirulli.org tel. 338 1729236 (lun - ven 9.30 - 14.30) Senza numero minimo di partecipanti. Max 25 persone .

Torna su
BolognaToday è in caricamento