San Valentino alle porte: tra promesse d'amore e lucchetti, ecco la Bologna romantica

A pochi giorni dalla Festa degli Innamorati uno sguardo all'ombra degli Asinelli: Bologna come Roma, lucchetti e messaggi rendono "eterni" i giovani amori alla maniera di Moccia

Bologna come Ponte Milvio: messaggi d'amore e lucchetti ai piedi della Torre degli Asinelli. Sono dettagli che passano spesso inosservati, ma che forse, quando tutte le vetrine dei negozi parlano d'amore (per San Valentino la città propone un ricco calendario di eventi) spiccano di più e forse inteneriscono anche un po', visto che i protagonisti sono quasi per la maggiore adolescenti.

Tutto è cominciato a Roma dopo la pubblicazione del libro “Ho voglia di te” di Federico Moccia. All'arricchimento dei negozi di ferramenta ha contribuito infatti la storia d’amore che ha reso famoso in tutto il mondo Ponte Milvio, noto anche come ponte degli innamorati, tanto da diventare un’attrazione turistica nonché meta fissa di migliaia di coppie che su quel Ponte si giurano amore eterno attaccando un lucchetto alla catena degli innamorati del terzo lampione e lanciando la chiave nel Tevere.

Sembra che per le questioni di cuore sia di buon auspicio anche la Torre degli Asinelli: ecco perchè sull'inferriata della finestrella sottostante sono stati attaccati lucchetti con i nomi degli innamorati e pezzetti di stoffa con messaggi d'amore. San Valentino si avvicina e questo, potrebbe essere citato come luogo "romantico di Bologna, insieme a tanti altri.

SOTTO LA GALLERY DEI LUOGHI PIU' ROMANTICI DI BOLOGNA E SEGNALACI IL TUO!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Esce di strada, l'auto finisce nel canale: c'è un morto

  • Ozzano, maxi rissa davanti a locale: spunta un coltello, 2 feriti

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento