SANA 2017: grandi numeri per il salone del biologico e del naturale

920 espositori su 22.000 mq di superficie espositiva netta, 70 appuntamenti tra convegni, workshop e presentazioni, 2.500 incontri e buyer internazionali in arrivo da 30 Paesi

920 espositori (+10% rispetto al 2016) su 22.000 mq di superficie espositiva netta (+ 13%), circa 70 appuntamenti tra convegni, workshop e presentazioni, 2.500 incontri programmati tra aziende e buyer internazionali in arrivo da 30 Paesi (+11%).

Questi i numeri dell'edizione 2017 del SANA, il Salone internazionale del biologico e del  naturale, in programma dall'8 all'11 settembre in Fiera a Bologna. L'inaugurazione sarà affidata al Vice‐Ministro delle Politiche Agricole, Alimentare e Forestali, Andrea Olivero cje presenzierà anche il convegno di apertura. 

La  manifestazione  è pensata anche come piattaforma di confronto e approfondimento con il comparto e le istituzionali. Il biologico rappresenta  un  settore  economico  in  costante  crescita, espressione  del  cambiamento  culturale  di  uno  stile  di vita  sempre  più  responsabile  nei confronti della persona e dell’ambiente, di un consumatore consapevole e orientato a scegliere per  sé e per la propria famiglia prodotti di qualità e soluzioni a tutela del benessere.

I SETTORI MERCEOLOGICI. Salgono a  tre  (25,  26  e  32)  i  padiglioni  dedicati  al  settore  dell’Alimentazione  biologica,  che ospitano  aziende  produttrici  di  alimenti biologici,  freschi e  confezionati, materie  prime,  aziende  di  packaging ed enti  di certificazione,  offrendo il meglio della produzione nazionale e internazionale del settore. I padiglioni 21 e 22 sono quelli riservati al sempre più ricco settore della Cura del corpo naturale e bio,  dove  gli  operatori  possono  incontrare  la  proposta  più completa  di  integratori  alimentari,cosmetici  biologici e naturali, trattamenti per i corpo e piante officinali.

Novità  del  2017,  la  riorganizzazione  dell’area  Green  Lifestyle.  Con  la  sua  ampliata  selezione  merceologica  ospitata  al padiglione  16,  il  terzo  settore  di  SANA  si  compone  di  sei  sotto-­‐categorie:  Home&Office con soluzioni green per la casa e l’ambiente di lavoro; Mom&Kids con prodotti ecologici e  naturali  per  la  crescita,  il  gioco  e  la  cura  di  neonati,  bambini  e mamme;  Clothing&Textiles  con  abiti,  calzature e accessori eco-­friendly; Pet&Garden con prodotti e  servizi naturali ed ecocompatibili per la  cura di animali domestici, giardini e terrazzi; Hobby&Sport con soluzioni per il tempo libero, lo sport e i passatempo in  chiave  green  e Travel&Wellness  con  offerte  di  viaggio,  soggiorno  e  trattamenti  per  il  benessere psicofisico e la remise en forme all’insegna della naturalità e dell’attenzione all’ambiente. “Siamo orgogliosi del percorso di SANA – dichiara Antonio Bruzzone, Direttore Generale BolognaFiere – e dell’ottimo riscontro in termini di presenze espositive, 920 le aziende presenti con un incremento del 10  per cento rispetto al 2016 e una significativa presenza di espositori esteri, anche la superficie espositiva  registra  un  più  13  per  cento  rispetto  alla  precedente edizione. Alla  29a edizione la manifestazione ben rappresenta un cambiamento profondo negli stili di vita che vede produttori e consumatori sempre più  attenti ai temi ambientali e alla sostenibilità. Il settore del biologico e del naturale è un importante volano economico per il nostro Paese, in cui già  eccelle  e  che  offre  ancora  ampie  possibilità  di  crescita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Truffa dei bancomat, continua il raggiro del 'finto accredito'

Torna su
BolognaToday è in caricamento