Sant'Agata: aggredisce il maresciallo fuori dalla caserma, arrestato 45enne

Si è presentato davanti alla caserma gridando e colpendo il cancello con calci e pugni: voleva essere accompagnato a casa dagli stessi militari che gli avevano ritirato la patente, ma lo hanno scortato in carcere

Il Maresciallo dei Carabinieri della caserma di Sant'Agata Bolognese era uscito in strada perchè aveva sentito tonfi e urla, così è stato aggredito. 

Un 45enne francese, residente nel comune del bolognese, senza occupazione, per violenza, minaccia e resistenza a un pubblico ufficiale e lesioni personali.

E’ successo sabato sera, intorno alle ore 18:30, quando si è presentato davanti alla caserma e ha iniziato a prendere a calci il cancello d’ingresso, gridando che voleva essere accompagnato a casa dagli stessi militari che qualche giorno prima gli avevano ritirato la patente di guida.

Mercoledì pomeriggio, infatti, i Carabinieri lo avevano denunciato perché stava guidando ubriaco, rischiando di andare a sbattere. Sottoposto alle analisi del sangue dai sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale di San Giovanni in Persiceto, l’automobilista era risultato positivo al test con un valore altissimo, pari a 4,11 g/l. 

In sede di rito direttissimo, l’arresto è stato convalidato e il 45enne è stato condannato a sei mesi. Adesso si trova agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento