Truffatore seriale 'pericolo pubblico': in manette 45enne

Su di lui era stata disposta la misura della sorveglianza speciale, con divieti e obblighi

"Un vero e proprio pericolo sociale per l'economia e gli scambi commerciali". Così recita un passaggio del provvedimento con il quale il tribunale di Bologna ha comminato a un 35enne di Rovigo, ma residente a Sant'Agata Bolognese, la misura cautelare di sorveglianza speciale per cinque anni.

Sull'uomo gravano pesanti indizi riguardo a falsi contratti, assegni scoperti e diverse truffe, tanto da convincere il Tribunale a emetter eil provvedimento. L'altro giorno l'epilogo, quando l'uomo è stato arrestato dai Carabinieri di Adria proprio per la violazione della misura restrittiva.

Potrebbe interessarti

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Laghi a Bologna: dove rinfrescarsi lontani dal caos

I più letti della settimana

  • Possibili temporali in arrivo, diramato bollettino di allerta dalla protezione civile

  • Aeroporto, volo Bologna-Kos, passeggeri: "A terra da 12 ore come ostaggi virtuali"

  • Maltempo, grandine in provincia: strade chiuse, auto distrutte e finestre in frantumi

  • Maltempo e grandine: "crivellate" le finestre di via Natali e via Weber

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Maltempo e grandine, Caliandro: 'Il Governo risarcisca i danni alle auto private'

Torna su
BolognaToday è in caricamento