Scioperi: domani flash-mob davanti a Palazzo Malvezzi

Domani lo sciopero: "Non vogliamo creare disagi alla cittadinanza, ma rendere visibile i disagi dovuti alla mancanza di risorse fondamentali"

Il 6 ottobre è sciopero nazionale dei dipendenti di Province e Città Metropolitane per ribadire al Governo la necessità di rimuovere i vincoli e i tagli di risorse che stanno rendendo impossibile erogare servizi fondamentali come la manutenzione delle strade e delle scuole.  A Bologna il ritrovo sarà davanti alla Città Metropolitana in via Zamboni, 13 dove alle ore 10 ci sarà un flash mob.

Chiamata allo sciopero anche per i 350 dipendenti 'surperstiti' della Citta' metropolitana di Bologna: assieme ai loro colleghi delle Province si fermeranno domani.  

"Non vogliamo creare disagi alla cittadinanza, ma rendere visibile i disagi dovuti alla mancanza di risorse fondamentali" promesse ma mai arrivate per svolgere le funzioni assegnate all'ente 'erede' della (fu) Provincia, spiega Marco Pasquini, della Fp-Cgil. Soldi non ne arrivano, assumere non si puo' e intanto i dipendenti sono sempre meno: erano 1.500 solo due-tre anni fa.

"Domani non chiederemo nemmeno un incontro alla Citta' metropolitana perche' con loro siamo gia' d'accordo": per uscire da questa 'palude' non c'e' che una strada e cioe' "il Governo con la prossima legge di bilancio deve mettere Province e Citta' metropolitane nelle condizioni di svolgere le funzioni che le sono state assegnate", insiste Pasquini.

SOLDI PER ALCUNE COSE, POI NON CE NE SONO PER ALTRE. Al momento invece vanno avanti solo attivita' finanziate con risorse 'speciali', cioe' per progetti strategici. "Faccio un esempio: ci sono i soldi per la ciclabile Silla-Porretta, ma non quelli per sflanciare la strada per auto che e' li' di fianco. Ci sono soldi straordinari dei piani per la manutenzione delle scuole, e ci mancherebbe, ma non ci sono le risorse per far andare i mezzi e per mezzi non intendo le 'pandine' Fiat, ma gli attrezzi per tappare le buche o l'erba che cresce nelle strade...", allarga le braccia il funzionario della Funzione pubblica della Cgil di Bologna. (agenzia DIRE)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • Via de Carolis: esalazioni sulle scale, palazzina evacuata e dieci intossicati

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento