Sciopero delle donne: Borgonzoni e Lisei contestati in Piazza Maggiore

Per le donne in Piazza per celebrare l'8 marzo "una provocazione"

Per le donne che sono scese in Piazza Maggiore per celebrare l'8 marzo "una provocazione" l'arrivo della leghista neo-eletta al Parlamento Lucia Borgonzoni e del consigliere comunale di Forza Italia Marco Lisei.

Le contestazioni sono partite imemdiatamente al grido di "Razzisti" e "assassini", mentre intanto prendeva forma il coro "siamo tutte anti-fasciste", mentre i due consiglieri di opposizione (Borgonzoni è stata anche eletta al Senato) venivano protetti da un cordone di agenti e dalla Digos. 

"Accerchiati, insultati e minacciati..." ha scritto Lisei su Facebook "la festa delle donne è diventato questo....". PIù tardi è Borgonzoni a dare la sua versione dei fatti, alla tv locale E'tv: "Stavamo andando a prenderci un caffè usciti da Palazzo D'Accursio, quando siamo stati accerchiati e insultati" ha spiegato la neo-senatrice che sta valutando l'ipotesi di fare denuncia.

immagine video-40-39

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

  • Frecce Tricolori a Bologna: lo spettacolo il 29 maggio

Torna su
BolognaToday è in caricamento