17 maggio, sciopero generale della scuola: lezioni a rischio

Dopo l'incontro di qualche giorno fa al Miur con il ministro Bussetti

I lavoratori del settore scuola, istruzione e ricerca si fermeranno venerdì 17 maggio. Le sigle Flc, Cgil, Cisl, Fsur, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda Unams hanno proclamato lo sciopero generale, dopo l'incontro di qualche giorno fa al Miur con il ministro Bussetti. 

"Non sono emersi elementi che consentano di ritenere concluso positivamente il tentativo di conciliazione. Nessuna risposta di merito è venuta alle richieste avanzate dalle organizzazioni sindacali del comparto istruzione e ricerca, non essendovi stata peraltro la possibilità di procedere ad un approfondito esame delle questioni oggetto della mobilitazione", fanno saperei sindacati che si oppongono alla regionalizzazione e chiedono la evisione dei trattamenti economici e la isoluzione del precariato, nonché l'ageguamento del personale ATA che al momento risulterebbe sottodimensionato. 

Potrebbe interessarti

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Ogni quanto vanno lavate le lenzuola?

  • Dermatologia: una bolognese premiata al congresso mondiale

  • Come combattere il caldo: consigli e rimedi

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Sasso Marconi: auto si scontra con un camioncino, bimbo di sette anni muore sul colpo

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Ogni quanto vanno lavate le lenzuola?

  • Incidente in A13: scontro tra auto, traffico bloccato per un'ora

  • Incidente a Sasso Marconi: bimbo muore sulla Porrettana, chi era la piccola vittima

  • Imola, donna trovata morta nel fiume Santerno

Torna su
BolognaToday è in caricamento