Sciopero scuole: venerdì 26 ottobre lezioni a rischio

Tra i motivi del fermo, le assunzioni, gli aumenti in busta paga e il pensionamento a 60 anni o con 35 anni di contributi

Foto archivio

Lo sciopero generale del 26 ottobre 2018 coinvolge di tutti i comparti pubblici, compreso il personale docente e ATA (amministrativo, tecnico e ausiliario). A rischio dunque le lezioni. 

I motivi del fermo, indetto dalle sigle sindacali Usi, Cub, Sgb e Sial Cobas, riguardano le assunzioni, gli aumenti in busta paga e il diritto al pensionamento a 60 anni o con 35 anni di contributi, per il personale ATA, oltre alla riduzione dell'orario di lavoro. 

Dalle scuole ai trasporti, venerdì a rischio paralisi: tutte le info

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento