Campagna contro il fumo: "Il tabacco mi fa un baffo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Associazioni del territorio, mondo della sanità

e grande distribuzione insieme per dire NO al fumo.

Si chiude domenica 15 maggio al Centro Commerciale Vialarga di Bologna, la campagna contro il fumo Il tabacco mi fa un baffo. Oltre 150 foto per sensibilizzare sul tema.

L'idea era quella di promuovere una mobilitazione massiccia contro il fumo attraverso i social. Immagine clou della campagna ‪#‎iltabaccomifaunbaffo sono stati, appunto, i baffi, indossati da tantissime persone per fare selfie divertenti, ma anche portatori di un messaggio: caricati sulla pagina Facebook di Vialarga rappresentano un veicolo per dire che si può essere liberi dalle dipendenze, si può essere superiori alla nicotina, si può dare valore alla propria salute…in sintesi che il tabacco mi fa un baffo.

Naturalmente tutto questo ha voluto essere un originale pretesto per fare educazione contro il fumo, per sensibilizzare tutti, ma in particolare i più giovani, per dire NO alla sigaretta.

Mi piace l'idea di usare un modo diverso e nuovo di lanciare il messaggio contro il fumo - dice Simone, 19 anni pronto a scattarsi una foto con i baffi - noi ragazzi amiamo moltissimo farci i selfie e se questo assume anche un significato, perché no, mi sembra una cosa utile oltre che divertente. Naturalmente io non fumo, quindi per me è più facile.

I danni causati dal fumo sono devastanti, solo nel nostro Paese il fumo è considerato il responsabile di circa il 30% delle morti per tumore; nel mondo, il 75% dei casi di cancro alla cavità orale, alla faringe e all'esofago può essere attribuito al consumo di tabacco e la percentuale si innalza ad oltre l'80% per il tumore ai polmoni; il consumo di tabacco aumenta la probabilità di essere colpiti dal cancro ai polmoni dalle trenta alle sessanta volte. Inoltre il fumo è il principale responsabile anche di altre patologie.

Le tre foto #baffose, che hanno ottenuto più Mi Piace verranno premiate con riconoscimenti e sorprese speciali domenica 15 maggio, giornata conclusiva della campagna, che prevede un ricco programma di eventi.

Alle ore 10.00, tappa a Vialarga per la biciclettata organizzata con Associazione Cirenaica e il Circola La Fattoria. Musica live con la scuola di musica Martò e rinfresco per tutti. Saranno presenti le autorità cittadine.

Dal pomeriggio, scendono in campo i Warriors a ritmo di musica con gli Afroeira. Proseguiranno poi le esibizioni, con l'associazione Giardini Margherita e l'esibizione di ballo a cura dell'associazione Tribals Dolls. A seguire, ginnastica ritmica dinamica a cura della Polisportiva Pontevecchio e balli country con Wild Angels-Country Western Dance.

Alle 17.30 GRANDE PREMIAZIONE a ritmo di musica con gli Afroeira. Per le tre foto che hanno ottenuto più Mi Piace, primo premio un tablet e 50 euro in buoni acquisto da spendere presso l'ipermercato Conad, secondo premio 150 euro in buoni acquisto da spendere presso l'ipermercato Conad, terzo premio 100 euro in buoni acquisto da spendere presso l'Ipermercato Conad.

Saranno presenti diverse autorità cittadine e medici esperti. Tra questi Daniele Mandrioli Coordinatore del Centro Ricerca sul cancro Cesare Maltoni.

Per tutta la giornata sarà possibile effettuare controlli gratuiti della pressione e delle glicemia a cura dell'ATCOM- Associazione Trapianti di Cuore del Policlinico Sant'Orsola-Malpighi di Bologna.

Alle 18.00, gran finale con l'esibizione della scuola di musica Martò.

Torna su
BolognaToday è in caricamento