«Su due ruote, come nel sesso, sicurezza indispensabile»: pornodivo testimonial di 'sicuri in moto'

L'ex divo a luci rosse Franco Trentalance salta in sella al progetto "Adotta un DR 46": il connubio, tra pubblico e privato, che rende i guardrail e le infrastrutture stradali più sicure per i motociclisti

L'attore e scrittore Franco Trentalance, ex divo internazionale del cinema a luci rosse e volto noto al pubblico televisivo, salta in sella al progetto "adotta un DR 46": il connubio, tra pubblico e privato, che rende i guardrail e le infrastrutture stradali più sicure per i motociclisti, senza pesare sui bilanci delle istituzioni locali.

L'iniziativa è di MotorLab, associazione sportiva dilettantistica della MotorValley emiliana che, tramite sponsorizzazioni private e specifiche protezioni in materiale plastico, rende meno letali per i motociclisti e meno costose per le amministrazioni, le curve più pericolose delle strade italiane. La protezione salva vita è infatti progettata in modo da consentire una deformazione che assorbe parzialmente l'urto del motociclista, durante l'impatto contro il guardrail in conseguenza a una scivolata. L'adozione si rivolge alle PMI che, in cambio del finanziamento dei costi, si promuovono commercialmente con un piccolo logo adesivo, realizzato in conformità al Codice della Strada.

"Credo fortemente in questa iniziativa di solidarietà civica: è un'unione tra pubblico e privato, al servizio di tutti gli utenti della strada"  - commenta Franco Trentalance, appassionato motocilista, ex pornoattore e oggi prolifico autore - "In moto è indispensabile la sicurezza. Sia attiva, che passiva. Aumentarla è un bene."

Presentata a primavera 2018 e con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Città Metropolitana di Bologna e del Comune di Bologna, la messa in sicurezza ha riguardato due curve della SP58 sull'Appennino tra Bologna e Firenze: uno dei percorsi della Penisola tra i più apprezzati, durante l'estate, dai motociclisti italiani ed europei. Appassionato di bellezze non solo a due ruote, Franco Trentalance, dopo 20 anni di carriera nell'intrattenimento per adulti è oggi un prolifico scrittore di saggi e romanzi: a luglio 2018 è fresco di stampa con il manuale "Seduzione Magnetica", mentre il protagonista del thriller "Il guardiano del parco", il cui sequel è in uscita nell'autunno 2018, utilizza proprio un motociclo come personale mezzo di trasporto. Inoltre l'ex pornodivo, che è nato a Bologna nel 1967, sarà presente al World Ducati Week 2018 in programma questa settimana: sabato 21 appassionati e motociclisti possono incrociare Franco Trentalance al Follia Beach, sulla spiaggia di Misano Adriatico (Rn).

"Il sesso e la moto hanno parecchi punti in comune. Non solo per l'ovvio rapporto fisico-ginnico: andando in moto conosci te stesso. Quando rifletti alla guida e per mezzo delle reazioni e dei comportamenti che si hanno con in mano il manubrio, in conseguenza alla guida propria e altrui. Quando apri il gas, quando stai per piegare, ogni volta che affronti una curva... acquisti una maggior consapevolezza di te stesso. Proprio come avviene durante il sesso. Ed è per questo che il primo obiettivo è farlo sempre in piena sicurezza."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Esce di strada, l'auto finisce nel canale: c'è un morto

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

Torna su
BolognaToday è in caricamento