Vietato gettare le cicche in strada: ecco 'Smookey', brevetto tutto bolognese

'Smookey' sarà distribuito sabato 13 in piazza di Porta Ravegnana. Il brevetto è tutto bolognese e il suo patron è Pierpaolo Cortesi che aveva pensato già dal 2008 a una soluzione per far fronte all'enorme problema ambientale

Si chiama 'Smookey' il portacicche in plastica che sarà distribuito, il 13 e il 20 febbraio in piazza di Porta Ravegnana  dalle 15.00 alle 19.00) e piazza Re Enzo (alle 15.00), nell’ambito della terza edizione della campagna “La città non è un posacenere“, lanciata dall’associazione ambientalista Marevivo in collaborazione con il Comune e con i quartieri San Vitale e Santo Stefano.

Il brevetto è tutto bolognese e il suo patron è Pierpaolo Cortesi che aveva pensato già dal 2008 a una soluzione per far fronte all'enorme problema ambientale, tant'è che il 2 febbraio è entrata in vigore la legge n.221 del 28 dicembre 2015 (pubblicata in GU il 18 gennaio 2016), ovvero il “Collegato Ambientale” che intende combattere l'abbandono dei piccoli rifiuti, vietando di gettare fuori da cestini e cassonetti cicche di sigaretta, ma anche scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare. Multe fino a 300 uero "al fine di preservare il decoro urbano dei centri abitati e per limitare gli impatti negativi derivanti dalla dispersione incontrollata nell'ambiente di rifiuti di piccolissime dimensioni". 

Bologna Today aveva incontrato Cortesi nel 2014: "Fumo moderatamente, quindi è un'idea nata essenzialmente per me, non butto le cicche in strada". "Smookey", spegne ermeticamente i mozziconi di sigarette e contiene anche un accendino, il più distribuito in tutto il mondo, ovvero il MINI BIC (J25), ma si adatta anche ad altri accendini di piccole dimensioni.

"Un progetto che ha preso il via nel 2008, poi rimasto nel cassetto fino al 2012, fino a quando ho deciso di ricominciare a lavorarci e oggi ecco il prodotto finito - ha detto a Bologna Today Cortesi, che ha lavorato per una multinazionale e poi "mi sono buttato in questa nuova avventura, fondando una società, la On-Off Cigarette con sede a Cadriano".

Ora Smookey è un brevetto internazionale, è realizzato in Polietilene (PE) ad alta resistenza alle temperature, è dotato di doppia camera di spegnimento: la sigaretta, il sigaro o il sigarillo possono essere inseriti accesi e, in assenza di ossigeno, si spengono in 3-5 secondi, essiccandosi. Ultima caratteristica, ma molto importante, può essere tenuto in tasca o in borsa perchè la chiusura ermetica non fa fuoriuscire quel penetrante e cattivo odore del mozzicone spento. E' disponibile in vari colori ed è personalizzabile. (COME FUNZIONA SMOOKEY)

"Si tratta del primo rifiuto urbano al mondo, solo in Italia ci sono 13 milioni di fumatori, al mondo sono 1 miliardo e 300 milioni" dice Cortesi "diversi istituti di ricerca come l'Enea hanno comprovato che i mozziconi disperdono nell'ambiente sostanze tossiche, nocive e cancerogene, ma qualcosa sta cambiando e in molti paesi sono previste sanzioni per i trasgressori". Inutile ribadire che sarebbe meglio smettere di fumare, ma "si calcola che circa 4,5 migliaia di miliardi delle annuali 6 migliaia di miliardi di sigarette vendute in tutto il mondo non finiscano in una pattumiera o in un posacenere ma gettate sui marciapiedi. Il divieto di fumare dentro i luoghi chiusi ha esacerbato il problema", secondo Cortesi.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

Torna su
BolognaToday è in caricamento