Escursioniste in difficoltà in montagna, Soccorso alpino in azione a Capodanno

La chiamata a meno di mezz'ora dalla mezzanotte. Le due ragazze ricondotte a valle

Soccorso alpino in azione anche la notte di Capodanno. Due escursioniste sono infatti state recuperate dal Saer dopo aver chiamato i soccorsi. Le ragazze si sono trovate in difficoltà, bloccate sulla vetta del Monte Cimone (MO) a 2165 mt di altitudine, impossibilitate a scendere a causa del ghiaccio formatosi a seguito dell’abbassamento delle temperature. La squadra di soccorso è stata così attivata  a meno di mezz'ora dalla mezzanotte.

Una squadra di 4 tecnici e 1 sanitario, grazie ai gatti delle nevi messi prontamente a disposizione assieme agli operatori del Consorzio Stazione Invernale Monte Cimone, hanno raggiunto la località Pian Cavallaro. Attraverso una via interna, i soccorritori sono arrivati in vetta al monte e hanno riaccompagnato le escursioniste a valle con l'ausilio di mezzi speciali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento