Spaccio di droga alla Barca, tra le case popolari: quattro persone in manette

I Carabinieri portano alla luce un contenuto ma organizzatissimo 'giro' di spaccio al dettaglio, portato avanti da due giovani ma con appoggi nel quartiere. Contanti rinvenuti in camera dei fratellini piccoli

Immagine di repertorio

Un sistema organizzato e minuzioso di spaccio in quartiere, con appuntamenti telefonici, case deposito e prestanome. I Carabineri di Bologna hanno arrestato nel weekend quattro persone, accusate a vario titolo di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dopo una indagine iniziata in seguito a segnalazioni su un 'giro' di spaccio nei dintorni del cosiddetto 'Treno' delle case popolari, nel quartiere Barca.

In manette sono finiti due fratelli, S.A. e M.A., rispettivamente di 21 e 24 anni. Assieme a loro i Carabinieri di Bologna, assistiti dalle unità cinofile, hanno tratto in arresto anche una 52enne, S.S. e sua figlia, L.B.D., 22enne.

I quattro -secondo quanto ricostruito dall'Arma- agivano in maniera organizzata: mentre i due fratelli, cittadini italo-marocchini, curavano lo spaccio vero e proprio, madre e figlia, si occupavano di detenere la droga e di confezionarla.

Scenario della vicenda due appartamenti, case popolari Acer, di via Cervantes e via Leonardo da Vinci, regolarmente assegnati ai rispettivi inquilini. I militari della stazione Bertalia hanno fatto irruzione in entrambi gli alloggi, nella notte tra venerdì e sabato, sorprendendo tutti nel sonno. Un lavoro risultato anche delicato, poiché nell'alloggio dei due fratelli vi era anche tutta la loro famiglia, composta da madre sola e altri due bimbi di 5 e 7 anni. E' stata proprio la madre dei due vent'enni ad aprire ai militari, in lacrime. E proprio nella camera di uno dei due bimbi, dentro un giaccone, i Carabinieri hanno trovato circa 4mila euro, in banconote da 50 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in A13: scontro tra camion, chiuso tratto autostrada

  • Cronaca

    Rapina con pistola in area servizio A14: quattro in manette

  • Attualità

    Canale delle Moline, luminarie in acqua per vederlo anche di notte

  • Cronaca

    Aggressione Candiani al Cosmoprof: rimpatrio immediato per i responsabili

I più letti della settimana

  • Inseguimento e arresto a Corticella: entra dalla finestra mentre la famiglia è a letto

  • Il cane abbaia forte, i vicini segnalano: il giovane padrone è morto in casa

  • Incidente mortale sulla A13 Bologna-Padova: tratto chiuso

  • Incidente in A1: schianto in auto, un morto e un ferito grave

  • Vicini segnalano cattivo odore: era morto in casa da giorni

  • Lavora come dentista ma è senza laurea: nei guai studio medico

Torna su
BolognaToday è in caricamento