Zona universitaria: cocaina negli slip, così a 16 anni spacciava davanti alle Facoltà

In arresto un pusher minorenne arrestato davanti all’ingresso del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica in via Zamboni

Si aggirava tra le Facoltà universitarie di via Zamboni con otto confezioni di cocaina del peso di 1,3 grammi nascoste negli slip. Così un 16enne marocchino è stato pizzicato e tratto in arresto dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Bologna Centro, impegnati in un servizio antidroga per le strade del centro cittadino.

 Il giovane, che dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato fermato ieri pomeriggio, mentre sostava con fare sospetto davanti all’ingresso del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica.

La sostanza, rinvenuta all’interno di un pacchetto di sigarette che il 16enne si era nascosto negli slip, è stata sequestrata e lo stesso, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, è stato accompagnato presso il Centro di Giustizia Minorile del Pratello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

Torna su
BolognaToday è in caricamento