Spaccio e degrado in vicolo Facchini: scatta l'ipotesi del cancello

Il Comune ipotizza provvedimenti severi

Nonostante i controlli in "Vicolo de’ Facchini esistono delle criticità, in particolare legate alla presenza di tossicodipendenti". Lo ha detto l'assessore alla sicurezza Alberto Aitini, rispondendo in consiglio comunale alla consigiera leghista Francesca Scarano. 

Le segnalazioni di degrado e consumo di droghe nella piccola via del centro sono state affrontate anche dal tavolo per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, coordinato dalla Prefettura che è "costantemente informato e coinvolto rispetto alle situazioni di illegalità della via e devo dare atto che le forze dell’ordine intervengono costantemente per cercare di risolvere queste situazioni di criticità". In questo senso potrebbe scattare l'ipotesi di chiudere la via con un cancello: "Io stesso ho proposto alcune ipotesi che vanno in questa direzione e c’è una interlocuzione costante da parte di questa Amministrazione, in particolare nella figura della presidente di quartiere Rosa Amorevole, con i residenti e i commercianti della via". 

"C’è la massima disponibilità da parte nostra - continua Aitini - sia per l’installazione di sistemi di videosorveglianza, che però potrebbero non essere risolutivi nei casi in questione, sia per l’installazione di sistemi di accesso all’area, entrambi interventi che dovranno prima essere condivisi dai residenti"

"Come Amministrazione comunale - fa sapere - abbiamo anche potenziato la pulizia dell’area per sostenere le richieste che ci arrivano dai residenti e dalle attività commerciali di vicolo de’ Facchini" Tutto quello che verrà fatto ritengo che si debba fare attraverso una scelta condivisa, insieme ai cittadini che abitano la via. Sicuramente è una situazione che deve essere al più presto risolta, appena avrò novità rispetto a questa interlocuzione ci terrò ad informare puntualmente sia lei, che tutto il consiglio comunale".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

  • 130 kg di droga sequestrati, raffica di arresti: base logistica a Castel Maggiore

  • Bolognina, chuso forno in via Tibaldi

  • Corticella: perde conoscenza sul bus 27, poi gli insulti e le minacce

  • Investimento mortale sulla Bologna-Verona, circolazione treni sospesa

  • Bambini "schedati" a Pianoro, la Lega: "Dati sensibili alla mercé di tutti"

Torna su
BolognaToday è in caricamento