Spostamenti tra Regioni confinanti: sì alla visita parenti, ma con l'autocertificazione

Da giovedì 21 maggio, è possibile spostarsi tra le province di Rimini e Pesaro-Urbino

Da oggi, giovedì 21 maggio, è possibile spostarsi tra le province di Rimini e Pesaro-Urbino per far visita ai parenti. La possibilità prevista nelle ordinanze delle Regioni Emilia-Romagna e Marche.

I cittadini residenti nelle province di Rimini e di Pesaro-Urbino potranno spostarsi dall’una all’altra provincia per fare visita ai propri congiunti a partire da oggi, giovedì 21 maggio.

I presidenti delle Regioni Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e Marche, Luca Ceriscioli, hanno informato i prefetti di Rimini, Alessandra Camporota, e di Pesaro-Urbino, Vittorio La Polla, chiedendo la collaborazione delle forze di polizia.

Nella lettera congiunta, Bonaccini e Ceriscioli ricordano che la decisione è stata assunta in ragione della positiva evoluzione dello stato epidemiologico, e a fronte dell’esigenza manifestata da numerosi cittadini residenti nelle due province. Un provvedimento che fa seguito a quello dei giorni scorsi che aveva interessato le province di Ferrara e Rovigo.

Per gli spostamenti extra confini regionali, sarà comunque necessaria una autocertificazione, nella quale dovranno essere motivate le ragioni dell’attraversamento del confine regionale. 

Autocertificazione: scarica qui il nuovo modulo

Analoga ordinanza, in vigore dal 18 maggio, era stata emanata per gli spostamenti tra le provincie di Ferrara e Rovigo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Leggi anche:

Covid, l'Emilia Romagna nel vivo della Fase 2: ecco come è cambiata la curva epidemiologica nelle ultime settimane

Riaprono estetisti e parrucchieri: "Difficile trovare il necessario per riadattarsi e anche dispendioso" | VIDEO

Covid-19 e ristorazione, a Castiglione c'è chi sfida il periodo di crisi aprendo una nuova attività: "Non possiamo avere paura"

Riprende la movida in zona U: "Prima era a scapito della qualità del sonno, ora della salute pubblica"

Pratello, la protesta del locale: "Arrivate multe per assembramenti, chiudiamo di nuovo"

Negozi riaperti: BolognaToday testa le nuove norme. Ecco la nostra esperienza d'acquisto | VIDEO

Fase 2, si entra nel vivo. Cosa cambia e quali i divieti che invece restano ancora in vigore

Covid fase 2, Venturi: "Ospedali solo per emergenze vere e malattie gravi"

Mense Covid-free nelle aziende, così cambia la pausa pranzo dei lavoratori: "Delivery anche alla scrivania"

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento