Starbucks a Bologna, bisogna attendere: "Non è un obiettivo per il 2019"

Il Comune aveva fatto sapere che la catena americana non aveva ancora presentato nessuna richiesta o documento

La catena americana Starbucks non aprirà per il momento sotto le Due torri. "In questo momento Bologna non è un obiettivo per il 2019", fanno sapere dall'azienda.

Da qualche temp si parlava di un'apertura in centro, precisamente in via d'Azeglio, al posto dello storico negozio di abbigliamento Donati, chiuso a fine giugno. La catena americana, sbarcata in Italia nel 2018, con un primo negozio a Milano, ha "certamente intenzione di espandersi in altre città", spiegano dall'azienda, infatti è "alla continua ricerca di location" e Bologna era tra gli obiettivi di Starbucks in Italia, annunciati in occasione dell'inaugurazione milanese, oltre a Firenze, Torino e Roma. Tuttavia l'apertura sotto le Due torri ancora "non è stata confermata" e "non è un obiettivo per il 2019". 

Nelle settimane scorse, Palazzo D'Accursio aveva fatto sapere Starbucks non aveva ancora presentato nessuna richiesta o documento al Comune e che proprio l'avvento del decreto Unesco (che viete per tre anni nuove attività nel centro storico - ndr) avrebbe potuto generare qualche ostacolo per la catena americana. (dire)

Centro storico, stop a nuovi negozi e call center: delibera in vigore dal 9 luglio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

Torna su
BolognaToday è in caricamento