ReUniOn Unibo, arriva lo Start Up day: "Progetto unico in Italia"

36 idee imprenditoriali, sociali o artistiche, selezionate fra oltre 120 progetti, che il 20 giugno potranno compiere il primo passo per trasformarsi in startup costruendo un proprio team di lavoro

E’ tutto pronto per la prima edizione dello StartUp Day dell’Università di Bologna, definito dall'organizzazione come "un progetto unico in Italia", che si presenta a ReUniOn, il primo raduno mondiale dei laureati Alma Mater Studiorum (qui il programma ospiti ed eventi).
122 idee imprenditoriali, sociali o artistiche presentate, di cui 36 selezionate per partecipare. Più di venti realtà locali, nazionali e internazionali che sostengono e finanziano le
startup e che saranno presenti alla giornata, organizzata in collaborazione con Unindustria Bologna. L’evento si svolgerà sabato 20 giugno 2015, dalle 10 alle 17, nel Salone del Podestà di Palazzo Re Enzo a Bologna.

StartUp Day nasce da un’idea di tre studenti di 23 anni, Stefano Onofri, Alessandro Cillario e Matteo Magnaricotte, ed è organizzato insieme all’ufficio Job Placement. L’evento si concentra sulla “fase zero” delle startup: l’obiettivo è infatti quello di costruire team di lavoro che sviluppino le 36 idee presentate da studenti e neolaureati. Ognuna di queste ha il potenziale per trasformarsi in una vera e propria startup: per diventarlo, durante la giornata ciascun startupper conoscerà studenti e neolaureati interessati a collaborare con lui per investire le proprie competenze e il proprio tempo nello sviluppo di un progetto comune. Questi, chiamati player, entreranno in contatto con il potenziale imprenditore grazie ad una agenda elettronica, e potranno scegliere a quale delle sessioni di team building partecipare. Lo StartUp Day diventa così il primo evento in Italia in cui un’università permette ai suoi studenti di impiegare – integrandole - le conoscenze che ha trasmesso loro, per trasformarle in percorsi imprenditoriali che possano creare ricchezza e valore sul territorio. 
L’intera giornata di StartUp Day, inoltre, promuove la formazione ai temi dell’imprenditorialità e ne racconterà opportunità e prospettive, anche grazie alla partecipazione dei 23 supporters che durante l’evento presenteranno le proprie attività, consigliando e sostenendo i partecipanti.  

“Partiti insieme per un lungo viaggio, torniamo a casa per diverse vie” è la frase di Catullo che inaugura ReUniOn. Se il raduno degli alumni dell’Università di Bologna rappresenta per loro un ritorno a casa, lo StartUp Day sarà invece il primo passo di studenti e neolaureati per avventurarsi nel lungo viaggio della propria carriera professionale. Per questo, grazie alla sinergia con Reunion, alcuni ex studenti saliranno sul palco dello StartUp Day per raccontare il proprio percorso e confrontarsi con sogni e speranze delle nuove generazioni. Ad inaugurare l’evento ci sarà anche Roberto Battaglia, responsabile della formazione di Intesa San Paolo, che dialogherà con gli ideatori dello StartUp Day spronando i giovani partecipanti ad investire sul proprio futuro.

In cinque anni di studio ci siamo resi conto che gli studenti dell’Alma Mater Studiorum rappresentano un capitale umano dal valore incredibile - raccontano i tre ideatori, Stefano, Alessandro e Matteo – Questo valore, però, rimane spesso inespresso perché uno studente non ha l’opportunità di conoscere chi è iscritto a una delle altre 10 scuole. Così abbiamo pensato allo StartUp Day come un evento che possa mettere studenti e neolaureati in rete: perché i sogni, se rimangono nel cassetto, muoiono. Trasformarli nel progetto di un gruppo è invece il primo passo per vederli realizzati. Le startup, specialmente in America, nascono molto spesso in ambito universitario, e le 122 proposte che ci sono arrivate testimoniano che la nostra generazione ha molte idee per il futuro: fra queste ci sono davvero intuizioni di altissimo potenziale. La miglior reazione che possiamo avere ai problemi di crisi e disoccupazione è usare la nostra creatività per rilanciarci”.

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde: fa veramente male alla salute?

  • Amanti del vinile? 4 imperdibili negozi a Bologna

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Lasciare la casa in ordine prima di partire: 9 cose da fare

I più letti della settimana

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Incidente in A14 tra Forlì e Cesena, muore ragazzo di San Lazzaro di Savena

  • West Nile, zanzare positive a San Giovanni in Persiceto

  • Incidente mortale sulla A14: chi era la giovane vittima

  • Concorso Mibac, bando per 1052 vigilanti: requisiti e materie d'esame

  • Incidente sulla A14: scontro tra auto due morti e tre feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento