Strada Maggiore: gli punta pistola addosso all'uscita del locale

Poco dopo gli agenti denunciano un giovane

Un cittadino albanese di 28 anni è stato denunciato questa notte dalla Polizia per minacce aggravate e porto abusivo di oggetti atti a offendere. E' successo alle cinque del mattino di stanotte quando un 32enne di origini tunisine ha chiamato il 113, riferendo di essere stato avvicinato da un'auto all'uscita da un locale.

Da dentro la vettura è spuntata una pistola, poi rivelatasi finta: l'uomo che la impugnava ha detto di essere un poliziotto per poi minacciare di sparare addosso al malcapitato se non se ne fosse andato. Prese le debite distanze, la giovane vittima delle minacce ha poi allertato gli agenti che hanno ritrovato l'auto ancora sul posto. Dentro una comitiva di più persone tra cui proprio il soggetto autore delle minacce. Immediata la denuncia per lui. Quanto alla pistola, l'arma non è risultata autentica ma un oggetto in libera vendita capace però di spruzzare spray al peperoncino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento