Gaggio Montano, riaperta dopo la frana la strada di Marano

La Regione aveva stanziato 500mila euro per i lavori di ripristino

E’ stata riaperta questa mattina a Gaggio Montano la strada comunale di Marano, la cosiddetta Porrettana vecchia, chiusa dopo la frana di marzo che aveva costretto otto famiglie a lasciare le proprie abitazioni.  I lavori, che hanno visto una speda di 500mila euro, sono stati finanziati dalla Regione Emilia-Romagna.

"Da subito la Regione ha stanziato le risorse per garantire l'assistenza alla popolazione sfollata - ha spiegato l'assessore regionale all'Ambiente, Paola Gazzolo - ha inoltre messo a disposizione immediatamente i fondi per la prima fase di interventi di somma urgenza necessari a ripristinare la circolazione in sicurezza. La grande azione di squadra messa in campo ha permesso di gestire al meglio l'emergenza, col contributo di tutti, dando davvero prova dell'importanza di fare sistema". E ancora: "Vogliamo andare avanti. Nelle prossime ore il presidente Stefano Bonaccini firmera' la richiesta al Governo di un nuovo finanziamento di 8,6 milioni di euro per proseguire con la messa in sicurezza del territorio dopo il maltempo di febbraio e marzo. Lo prevedono le regole del nuovo codice di Protezione civile e lo abbiamo condiviso con il Dipartimento nazionale". 

In questa ulteriore tranche sono compresi altri tre interventi sulla frana di Gaggio per 1,9 milioni di euro. La quota maggiore riguarda la sistemazione del movimento franoso, mentre le altre risorse serviranno per il definitivo ripristino della sezione del fiume Reno e il completamento delle opere sulla viabilità comunale.
 

(Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Incidente tra Bologna e Zola: scontro scooter-Suv, morto il centauro

Torna su
BolognaToday è in caricamento